A cura della Redazione
Savoia-Juve Stabia, Antica Passione: «Proprietà assente, non tutela il club» Dopo la decisione del Prefetto di Napoli di vietare l´accesso allo stadio Giraud per i tifosi sprovvisti di abbonamento, in occasione del derby Savoia-Juve Stabia, interviene il comitato Antica Passione. L´associazione, nata per dar vita ad una forma di azionariato popolare per contribuire alla salvezza, anche economica, del club di Torre Annunziata, in un duro comunicato critica il provvedimento. «E´ l´ennesima ingiusta ed inspiegabile decisione degli organi competenti in materia di ordine pubblico - si legge nella nota -. La partita si disputerà in uno stadio vuoto. Intendiamo esprimere tutta la nostra indignazione per l´accanimento nei confronti della squadra di Torre Annunziata, vittima di assurdi divieti "ad squadram", e forte rammarico per l´ingiustificata assenza della proprietà che in alcun modo ha provato a tutelare l´AC Savoia 1908. Senza voler fare dietrologia a tutti i costi - proseguono i rappresentanti di Antica Passione - non riusciamo a trovare una spiegazione plausibile se non ipotizzando un disegno ben preciso volto a "distruggere" il calcio cittadino». Il comunicato si conclude con un appello a tutti i gruppi del tifo organizzato: «A loro esprimiamo massima solidarietà ma chiediamo, al contempo, di evitare episodi che possano arrecare ulteriori problemi al Savoia Calcio».