A cura della Redazione
Pugilato, delusione per Irma Testa: argento alle Olimpiadi giovanili Delusione per Irma Testa. La ragazza prodigio della Boxe Vesuviana di Torre Annunziata, è solo argento alle Olimpiadi giovanili di Nanjing, in Cina. La sedicenne (compirà 17 anni il prossimo dicembre) allenata dai maestri Lucio e Biagio Zurlo, ed atleta dalla Nazionale italiana, è stata sconfitta nella finale della categoria dei "pesi piuma" (48-51 kg) dalla beniamina di casa Yuan Chang. Trentanove a trentasette il verdetto, molto discutibile, dei cinque giudici in tutte e tre i rounds. Per soli due punti, dunque, non è il trionfo. L´argento olimpico si aggiunge, comunque, alla già ricca bacheca di trofei della campionessa oplontina, dopo il bronzo agli Europei del 2012 in Polonia, l´argento ai Mondiali e l´oro agli Europei nella categoria "Youth", e l´oro mondiale juniores dello scorso anno. Brava Irma, in ogni caso. Non sarà questa sconfitta a farti cadere... sul ring.