A cura della Redazione
Savoia, multata la società e nuova trasferta vietata ai tifosi Il Savoia paga ancora a caro prezzo le intemperanze di alcuni facinorosi. Il giudice sportivo ha inflitto un´ammenda di 1.500 euro alla società in seguito alla gara valida per la poule scudetto contro il Matera. Uno sparuto gruppo di tifosi, ha colpito con manate e pugni il pullman della squadra lucana all´interno dello stadio «rivolgendo ai calciatori della formazione avversaria frasi offensive e dal contenuto minaccioso». Il giudice punisce il club torrese, inoltre, per l´esposizione di uno striscione durante il match, ritenuto «irridente» nei confronti delle autorità civili. Infine, la sanzione è scaturita dalla presenza di una persona non autorizzata nei pressi della panchina «svolgendo funzioni di massaggiatore». Intanto, domenica 18 maggio il Savoia affronterà in trasferta la Lupa Roma, seconda gara della poule scudetto. La partita si giocherà allo stadio "Desideri" di Fiumicino alle ore 16. Ai bianchi serve una vittoria per proseguire nel loro cammino alla conquista dello scudetto di serie D. Non potranno assistere al match i tifosi torresi inibiti, per l´ennesima volta, dall´Osservatorio Nazionale.