A cura della Redazione
Akragas-Savoia, termina con un pari il big match all´Esseneto Finalmente si gioca. Akragas e Savoia in campo nel big match dell’anno preceduto da tante chiacchiere e polemiche. Il terreno di gioco, come sempre, spazza via tutto. Il Savoia deve rinunciare a due elementi fondamentali come Gargiulo e Terracciano, squalificati per un turno dal Giudice Sportivo. Feola li sostituisce con Manzo ed Esposito. La regola dei quattro under in campo impone di sacrificare Carotenuto per inserire Ruscio. L’Akragas, invece, è al gran completo. Tutto esaurito sugli spalti dell’Esseneto affollato da 5000 agrigentini. Ai tifosi torresi è stata vietata la trasferta. Il terreno di gioco si presenta molto allentato a causa della pioggia caduta nelle ore precedenti la gara. L´Akragas cerca per tutto l´incontro la porta dei torresi in un match molto maschio fin dalle battute iniziali (al termine si contano ben 7 ammoniti). I siciliani alla fine devono arrendersi e accontentarsi di un punto (0-0) lasciando invariato il distacco in graduatoria, con i bianchi a quota 50 ed i padroni di casa ad inseguire a 47. Non una bella gara quella della squadra di Feola, che rischia in più di un´occasione di soccombere. Il giovane portiere torrese Maiellaro è l´eroe della giornata con almeno tre interventi decisivi. Un risultato che, in definitiva, sorride alla formazione di Torre Annunziata. Il tabellino AKRAGAS-SAVOIA 0-0 AKRAGAS (4-3-3): Valenti; De Rossi, Parisi, Aprile, Astarita; Vindigni, Assenzio, Giuffrida (69’ Vitale); Saraniti (83’ Nassi), Arena (93′ Chiavaro), Savanarola. A disp.: Zelletta, Fontana, Caci, Paladino, Ferrante, Arena D.. All.: Rigoli SAVOIA (4-2-3-1): Maiellaro; Petricciulo, Viglietti, Manzo, Stendardo; De Liguori, Ruscio; Scarpa (94′ Criscuolo), Esposito, Tiscione (92′ Di Pietro); Del Sorbo (78’ Meloni). A disp.: Rinaldi, Bizzarro, Carotenuto, Mocerino, Somma, Longo. All.: Feola Ammoniti: Del Sorbo (S), Ruscio (S), De Liguori (S), Viglietti (S), Petricciulo (S), Savanarola (A), Vitale (A) Arbitro: Daniel Amabile della sez. di Vicenza Assistenti: Riccardo Locatelli della sez. di Novara e Francesco Biava della sez. di Vercelli Recupero: 2´ pt, 5´ st