A cura della Redazione
Disastro Savoia, la retrocessione diretta è a soli due punti Nel turno infrasettimanale del girone I di serie D, nemmeno contro le seconde linee del Sapri il Savoia si sblocca. Pensabene, infatti, fa riposare diversi titolari e manda in campo nove uomini diversi rispetto a domenica scorsa. Un turnover necessario per salvaguardare anche gli impegni in Coppa Italia degli spigolatori. Citarelli, invece, deve rinunciare a Buono e Vicedomini squalificati. E’ molto vivace il Savoia nella prima mezz’ora quando prima Raia (21’) e poi Armonia (31’) si vedono ribattere due conclusioni a botta sicura. Vantaggio inaspettato per il Sapri al 35’ grazie ad un regalo confezionato da Guarro e Malafronte che consentono a Ferraro di andare a rete. Timida la reazione dei torresi che, in pieno recupero (47’), colpiscono un legno con Armonia. E´ l´ultimo sussulto dell´ennesima, deludente prestazione. Il Savoia si eclissa nella seconda frazione e il Sapri chiude la contesa al 34’ con un pallonetto di Pignatta che supera De Martino in uscita. La seconda sconfitta in tre giorni complica notevolmente la già precaria situazione di classifica dei biancoscudati. Ora la retrocessione diretta è a soli due punti. Fanno riflettere seriamente le dichiarazioni dell´allenatore del Savoia a fine gara: "La nostra è una squadra malata mentalmente", ha affermato Mimmo Citarelli che poi ha rincarato la dose sottolineando gravi carenze per i calciatori in organico. "Non è sufficiente impegnarsi negli allenamenti e in partita - ha precisato il tecnico - occorre vivere in maniera sana e corretta anche fuori dal rettangolo di gioco. Altrimenti non si è degni di indossare la casacca del Savoia. L´ho detto a chiare lettere nello spogliatoio dopo la partita e non solo ai giovani, ma anche e soprattutto ai calciatori più esperti". Il Tabellino Savoia – Sapri 0-2 SAVOIA (4-4-2): De Martino 6; Di Dato 5 Malafronte 5 Pagano 5 (40’st Basso sv) Guarro 5; Gargiulo 5,5 Zaro 5 Pallonetto 5 Raia 5 (17’ st Mascolo 5); Armonia 6 De Rosa 6. A disp.: Amodio, Amoruso, La Monica, Salvatore, Veniero. All.: Citarelli. SAPRI (4-4-2): Maltese 6; Ruffolo 6 Schioppa 6 Piccirillo 6 Giudice 6,5; Ferraro 6,5 Manzillo 6 Nigro 6,5 (15’st Di Domenico 6) Buttazzoni 6; Borrelli 6 (36’pt Santaniello 6) D’Alterio 6 (9’st Pignatta 6,5). A disp: Barberio, Toscano, Pirozzi, Vitale. All.: Pensabene. ARBITRO: Roca di Foggia. MARCATORI: 35’ pt Ferraro, 34’ st Pignatta. NOTE: Spettatori 800 circa. Savoia col lutto al braccio per la scomparsa della mamma di De Rosa. Ammoniti: Nigro (Sap), Mascolo (Sav), Gargiulo (Sav), Ruffolo (Sap). Angoli 7-1 per il Savoia. Recuperi: 3’pt, 3’st.