A cura della Redazione
Straordinaro successo per Sal Da Vinci al Politeama di Torre Annunziata Ennesimo pienone di pubblicoal Politeama di Torre Annunziata, nonostante l’incontro di calcio in tv tra il Borussia e la Juventus. Lo spettacolo musicale di Sal Da Vinci “Se amore è...” ha entusiasmato gli spettatori presenti che hanno apprezzato con scroscianti applausi la performance di uno dei migliori interpreti della musica napoletana ed italiana. Lo show musicale fa parte della rassegna teatrale organizzata dall’Assessorato alla Cultura del comune di Torre Annunziata, in collaborazione con il Teatro Pubblico Campano. Non solo canzoni, ma anche incursioni dell’attore stabiese Lello Radice ed esibizioni di ballo. Sal Da Vinci non si è risparmiato. Ha dato il meglio di se stesso, raggiungendo con la sua voce note altissime e spaziando tra il suo repertorio (applauditissime “Vera”, “Non riesco a farti innamorare”, “Chiara”) e quello di altri artisti italiani, quali Renato Carosone, Lucio Battisti, Domenico Modugno, Pino Daniele, Don Backy. Il pubblico è diventato coprotagonista della serata, cantando e ritmando al battito di mani le canzoni del cantautore napoletano. Ad arricchire il tutto, sei musicisti, otto ballerini, l’accuratezza della scenografia affidata a Luigi Ferrigno, la coreografia e la regia del maestro del teatro Gino Landi. Ed infine il duetto con il figlio Francesco, già suo partner nello spettacolo teatrale “Tu stella mia”. Un artista poliedrico («sono nato come attore recitando all’età di sei anni con mio padre Mario» – ha detto Sal dal palco del Politeama), che non si è sottratto all’abbraccio dei fans, in attesa numerosi fuori dal camerino per una foto o un autografo da conservare tra i ricordi più belli. La replica dello spettacolo, giovedì 26 marzo al Teatro Minerva di Boscoreale.