A cura della Redazione
Festa del 5 Agosto: il popolo torrese ed il legame con la Madonna della Neve Come ogni anno, Torre Annunziata celebra la sua "protettrice". Il 5 agosto è un giorno speciale per la comunità: viene rievocato, infatti, il ritrovamento in mare dell´effige della Madonna della Neve ad opera dei pescatori torresi. Sono loro i protagonisti di una festa che simboleggia lo spirito di appartenza dei cittadini alla lora terra. Tutto si svolge come nel lontano 1345, allorquando fu rinvenuta una cassa in legno nello specchio d´acqua antistante lo scoglio di Rovigliano. Secondo una antica tradizione torrese, lo scoglio di Rovigliano, lembo di terra (e di mare), fu scenario di una violenta disputa tra pescatori di Torre Annunziata e Castellammare di Stabia a riguardo della venerata icona della Madonna della Neve, patrona della nostra città, a cui sono da secoli attribuite intercessioni celesti e prodigi. Si narra che nel secolo XIV, in un anno posteriore al 1319, alcuni pescatori torresi e stabiesi che pescavano nei pressi dello scoglio di Rovigliano videro una cassa metallica galleggiare sulle onde del mare. Raccolta la cassa, rinvennero in essa un’immagine di creta cotta, di tipo greco a busto, raffigurante la Madonna dal viso pensieroso nell’atto di stringere col braccio sinistro il Bambino Gesù. Essendo il ritrovamento avvenuto il giorno 5 agosto, festività di S. Maria Nives, l’effige assunse tale titolo. Il 5 agosto diviene così la festa di un popolo, celebrata ricostruendo fedelmente quanto accaduto secoli fa, attraverso figuranti che indossano abiti dell´epoca. Una tradizione che si tramanda da centinaia di anni, e che non perde la sua essenza e starordinarietà. Le celebrazioni, dopo la funzione storico-religiosa, culminata con lo spettacolo di fuochi pirotecnici, e che ha visto la partecipazione di centinaia di fedeli e dei rappresentanti delle istituzioni e forze dell´ordine, si concluderanno il 6 agosto sul Molo Crocelle, che ha ospitato dallo scorso sabato il Pizza Fest. Tantissime le persone che hanno affollato l´area in queste calde ed afose serate d´agosto. Questa sera, alle ore 20.30, lo spettacolo di danza a cura delle scuole “Lady Carol” di Patrizia Vitello e “Latin-Style” di Nicoletta Memoria chiuderà ufficialmente i festeggiamenti. In attesa del 22 ottobre...