A cura della Redazione
"Caffè Sconcerto" nella rassegna "Incontriamoci... a Teatro" Nell´ambito della 12esima rassegna teatrale a favore delle "Opere Sociali Salesiane", organizzata dall´associazione Ex Allievi Don Bosco, è in programma questa settimana "Caffè Sconcerto", con Gaetano Stella, Elena Parmense, Matteo Salsano e Salvatore Torregrossa. Rivive in scena il vecchio Caffè-Concerto napoletano. Artisti straordinari con una capacità unica di inventare ed improvvisare uno spettacolo colorato ed esilarante: buffi macchiettisti, impreparati comici, goffe sciantose presuntuose, sgangherati presentatori, improbabili “cantanti di voce”, “prime donne”dal nome esotico di origine popolare, affettati “finedicitori”, poeti folli. Lo spettacolo prende spunto dai vecchi “numeri” del Caffè concerto, ma li rielabora in maniera nuova ed originale, usando due meccanismi tipici: l’intromissione degli spettatori e gli errori nati dalla difficoltà degli artisti di interagire con il maestro o fra di loro. Per cui si vengono a determinare situazioni irrazionali e sorprendenti che, oltre ad essere divertenti, sono anche destabilizzanti per artisti e spettatori! Ecco perché il caffè-concerto, diventa: Caffè-Sconcerto! In definitiva, una esilarante galleria di personaggi che riescono a ricreare un’epoca con le sue atmosfere, le sue musiche, i suoi costumi, la sua disarmante “ingenuità”!... La “nobile arte” del Caffè-concerto per scoprire che oggi si può ridere di gusto e con gusto, così come “rideva la Napoli del primo 900”. L´appuntamento con la rappresentazione teatrale è per venerdì 3 e sabato 4 aprile alle ore 20,30 presso il Teatro Di Costanzo-Mattiello di Pompei. Gaetano Stella: attore dal 1971, esordisce con il Teatro Popolare Salernitano, e nel 1974 debutta anche come regista; dal 1978 partecipa a molte trasmissioni televisive e radiofoniche di successo, da Domenica In.. a Tandem, da Via Asiago Tenda a Cabaret. Altri importanti momenti artistici dell’attore-regista Gaetano Stella, sono stati: “America” e “Te voglio bene assaje”, due lavori rappresentati in tutte le capitali europee durante una tournè nel Gennaio-Febbraio 1994, e nell’Ottobre dello stesso anno, in Canada e negli Stati Uniti con due straordinarie repliche a New York. Di particolare valore è stata la tournee effettuata tra Novembre e Dicembre 1994, in Giappone, dove ha interpretato la maschera di Pulcinella in confronto alle tipiche maschere giapponesi. Nel 1999 e nel 2000 gira ancora il mondo con i suoi spettacoli esibendosi in tutti i maggiori teatri americani.