A cura della Redazione
Torre a Teatro. La commedia di Tartaglia al Politeama “Torre a teatro”: continua il successo dell’iniziativa culturale organizzata dall’amministrazione comunale. "Ci sta un francese, un inglese e un napoletano", una splendida commedia di Eduardo Tartaglia, per una piacevole serata al Politeama. Iniziata a metà Gennaio, con la commedia “Miseria e nobiltà”, la rassegna teatrale prosegue il suo cammino con grande riscontro di pubblico. La serata di venerdì ha riconfermato quel fascino sublime del teatro grazie alla bravura di uno spumeggiante cast di attori che, insieme al loro regista ed autore Eduardo Tartaglia, nei panni di Salvatore, e un’inimitabile Veronica Mazza, nei panni della fidanzata Noemi, hanno dato luogo ad una commedia esilarante. La storia narra di Salvatore, un soldato napoletano presente in una base militare internazionale in Africa, che, dopo il classico “tuocco”, per un atto umanitario, deve sposare una giovane indigena messa incinta da un tenente, ammazzato poi in un conflitto. La donna rischia, per questa sua maternità, la pena capitale. A complicare la sua “missione” è l’arrivo inaspettato della sua fidanzata Noemi e di suo fratello Mario, in arte arrotino, un “fantastico” tandem di autentica comicità partenopea, dove alla semplicità interpretativa si associa una grande professionalità artistica. Doti, queste ultime, presenti in tutti i sette attori, che in poco più di due ore di spettacolo hanno coinvolto il numeroso pubblico in un escalation di risate. A fine serata, l’assessore Maria Elefante (nella foto con il cast di attori) ha espresso parole di elogio e di ringraziamento al regista e all’intero cast di attori, per la loro grande professionalità. Il prossimo appuntamento a teatro è fissato per martedì 25 febbraio, con l’impareggiabile regina della sceneggiata Gloriana che porterà in scena “Angelarosa Schiavone”, commedia scritta dal regista Gaetano Di Maio per la intramontabile Luisa Conte. Paolo Borrelli