A cura della Redazione
Pompei. Esposizioni d´arte in via Plinio: la Montmartre pompeiana Riceve accoglienza favorevole dalla giunta Uliano la proposta degli artisti vesuviani di avere una strada di Pompei a disposizione per l’esposizione dei loro capolavori. La petizione ha riscosso un discreto successo grazie all’interessamento propositivo degli assessori alla Cultura, Pietro Orsineri, ed al Turismo, Sonia Palomba, che hanno fatto entrare l’innovativa kermesse nel cartellone degli eventi programmati nelle festività natalizie a Pompei. «L’artista pompeiano, con la sua creatività, intende sensibilizzare le masse ad un pensiero ambientalista, ecologista e sociale, rivolto agli amanti della propria terra, e alle radici perse». Spiegano i protagonisti della "Montmartre" pompeiana, aggiungendo che «la strada è il luogo concreto dove l’artista raccoglie l’ispirazione per esprimere i suoi sentimenti. Al tempo stesso, la strada è un’opportunità per un artista di contatto con un pubblico. Essa propone la verità dell’arte, che è un percorso dinamico. Mentre le gallerie e i musei sono luoghi di conservazione per pochi reali protagonisti. Grazie al Comune di Pompei – conclude il comunicato - abbiamo (speriamo che avremo per il futuro) la possibilità di inaugurare il nostro evento come la prima edizione della Montmartre pompeiana che avrà luogo a Pompei a via Plinio nei giorni di domenica 14 e domenica 21 dicembre, dalle ore 10 alle ore 16». Il tema della prima edizione della rassegna di esposizione pittorica vesuviana all’aria aperta avrà lo scopo di stimolare il dialogo tra scuole diverse per sensibilità e tecniche pittoriche, attraversando i molteplici aspetti dell´arte visiva e facendo perno sulla tematica ambientale. «Il fine della manifestazione – fanno sapere i dieci artisti che esporranno le loro opere - è la fruizione dell’arte a 360 gradi. Che cosa potrebbe darci maggiore visibilità di una galleria d’arte a cielo aperto?». MARIO CARDONE twitter: @mariocardone2