A cura della Redazione
Stadio Giraud, sì alla sosta a pagamento. Mercato settimanale in via D´Angiò? Nuove aree di sosta a pagamento nell´area antistante lo stadio Giraud di Torre Annunziata. La giunta comunale ha approvato le delibera che definisce le tariffe per il parcheggio all´interno delle strisce blu negli spazi che circondano l´impianto. Questo «per soddisfare le esigenze di sosta di un alto numero di utenti che si recano al vicino Tribunale», che tra non molto accoglierà gli uffici di quelle che una volta erano le sezioni distaccate della struttura giudiziaria con sedi a Torre del Greco, Castellammare di Stabia e Sorrento, oltre a quelli della sezione Civile del Tribunale (ex Salesiani)e della Procura della Repubblica (Palazzo Barba). A tal proposito, il presidente del Tribunale Oscar Bobbio ha disposto la sospensione delle attività giudiziarie civili e del lavoro fino al prossimo 3 gennaio, per consentire l’ultimazione del trasloco dei documenti nei nuovi uffici e garantirne, così, la piena funzionalità. In totale, l´Amministrazione ha predisposto la creazione di 70/80 posti auto che sorgeranno alle spalle del settore Tribuna dello stadio, dove attualmente si svolge il mercato giornaliero di prodotti alimentari. Circa 130 stalli, invece, saranno collocati nel piazzale immediatamente antistante l´impianto sportivo. Infine, più di 120 posti saranno riservati a scooter e moto. Inoltre, viene prevista la possibilità per i proprietari di aree private limitrofe allo stadio, di poterle adibire a parcheggi, anche in via temporanea. Le tariffe sono pari a 0,50 centesimi per la durata di un’ora e 1,50 euro per la durata di quattro ore, tutti i giorni escluso la domenica e i festivi (in cui la sosta sarà gratuita), dalle ore 8.00 alle ore 21.00. Il servizio di sosta a pagamento sarà gestito dalla Prima Vera srl, società in house del Comune. Ma che fine farà, dunque, il mercato settimanale? Al momento, la fiera continuerà a svolgersi il venerdì pomeriggio nell´area di via Tagliamonte. Naturalmente, in questo giorno della settimana le vetture, dopo la chiusura degli uffici del Tribunale, dovranno essere rimosse, garantendo in tal modo la possibilità agli operatori di allestire i propri stands. Ben presto, però, il mercato potrebbe trasferirsi a via D´Angiò, area portuale. Il Comune di Torre Annunziata ha infatti acquisito l´ex Stazione Marittima dalla Ecoittica Oplonti Marina del Sole Scarl, società in liquidazione, per una somma che si aggira intorno ai 750 mila euro. Il cespite si compone di un fabbricato denominato Magazzino merci, costituito da un corpo di fabbrica che si sviluppa in un piano fuori terra e da un corpo di fabbrica che si sviluppa su due piani fuori terra; un fabbricato adibito a deposito costituito da un piano fuori terra; un fabbricato adibito a servizi costituito da un piano fuori terra, un’intera area pertinenziale scoperta a suo servizio. E´ qui che, una volta riqualificato, dovrebbero tenersi sia il mercato settimanale che quello giornaliero, che tornerebbero così nella zona sud della città. DOMENICO GAGLIARDI