A cura della Redazione
Lutto al Comando dei Vigili Urbani: muore per infarto il maresciallo Di Casola Una grave notizia ha scosso il Corpo dei Vigili urbani di Torre Annunziata. Il maresciallo Domenico Di Casola, per gli amici Mimmo, è deceduto intorno alle ore 22,00 di ieri sera in seguito ad un arresto cardiaco. Lo hanno trovato esanime i suoi familiari nel piccolo giardino che circonda la casa in via Andolfi, dove Domenico amava trascorrere il suo tempo libero. Un sottufficiale tra i più seri e ligi al proprio dovere, che svolgeva sempre con grande serenità e professionalità. Il suo compito era quello di pattugliare in auto, con il collega Vincenzo Adamo, le strade della città. Insieme i due rappresentavano una coppia storica della polizia municipale torrese. Di Casola era sposato ed aveva tre figli, due maschi e una femmina. Quest’ultima, Maddalena, due anni fa gli aveva regalato una bellissima nipotina. Increduli i suoi colleghi. Molti erano ancora all’oscuro della notizia al momento della nostra telefonata. «In questo momento – ha detto il comandate dei Vigili Enrico Ambrosetti con voce rotta dalla commozione - sono troppo addolorato per poter rilasciare una dichiarazione. Abbiamo mosso assieme i primi passi nella Polizia municipale 34 anni fa. Lo ricorderò sempre con tanto affetto». Le Redazioni di TorreSette e torresette.it partecipano al dolore che ha colpito i familiari per la grave perdita. Mimmo era anche amico di alcuni di noi, quelli meno giovani. Di lui conserveremo il ricordo del suo sorriso, mai spento sul suo viso nonostante il lavoro che svolgeva.