A cura della Redazione
Disinquinamento del mare, intercettato l´alveo Penniniello Prosegue l´opera di disinquinamento del litorale vesuviano, ed in particolare della costa torrese-stabiese. Da qualche giorno, anche l´alveo Penniniello è stato intercettato e dirottato al depuratore di Castellammare di Stabia. In tal modo, buona parte dei liquami, provenienti da Torre Annunziata e Boscoreale, che prima finivano in mare adesso saranno convogliati nel depuratore, riducendo notevolemnte il carico inquinante soprattutto nella zona di Rovigliano. «E’ un altro piccolo passo in avanti per recuperare il nostro mare, ma ci sono ancora molte cose da fare - è il commento della Rete Faro del Sarno del Pd -. In particolare, a Torre Annunziata bisogna insistere per un controllo ed una pulizia degli alvei e dei canaloni che, senza misure continue di prevenzione, rischiano di portare a mare, durante gli eventi temporaleschi, detriti e rfiuti di ogni genere. Inoltre va avviate l´opera di pulizia delle spiagge e delle strade, rimuovendo i rifiuti al fine di evitare che finiscano in mare. Rimangono questioni enormi che riguardano il disinquinamento del Sarno e l’eliminazioni degli scarichi a Torre del Greco e a Castellammare di Stabia, ma non bisogna arrendersi. La Rete Faro del Sarno proseguirà la sua iniziativa di sollecitazione istituzionale,di denuncia e di proposta per far sì che la risorsa mare sia un fattore di sviluppo per le nostre comunità», conclude la nota dei Democratici.