A cura della Redazione
Ripulito il monumento ai Caduti, ma piazza Cesàro è indecorosa! Il monumento ai Caduti della Prima Guerra Mondiale torna al suo splendore. Stamattina, gli operai di una ditta di Castellammare di Stabia hanno prevveduto a rimuovere le numerose "decorazioni" spray realizzate da incivili sul monumento. Messaggi del tipo "T.V.B.", "Ti Amo", e nomi di svariate persone hanno completamente invaso l´intera opera collocata al centro di piazza Ernesto Cesàro. Una situazione incresciosa che andiamo denunciando da mesi (articolo "Lo scempio in piazza Ernesto Cesàro. Oltraggio al Monumento ai Caduti" pubblicato su torresette.it in data 8 marzo 2012 sezione "Attualità"), senza che nessuno in questo lasso di tempo abbia provveduto. La speranza, però, è l´ultima a morire. E così, dopo sette mesi l´Amministrazione comunale di Torre Annunziata ha deciso di intervenire, ridando decoro al monumento e a ciò che esso rappresenta. Stamattina è stata pulita la facciata anteriore, tornata al suo colore bianco naturale, poi si procederà al ripristino di quella posteriore. L´auspicio è che da qui a qualche giorno non si debba nuovamente scrivere di ulteriori atti vandalici ai danni del monumento. Per una questione finalmente risolta, ve ne è un´altra che purtroppo dobbiamo segnalare. E´ l´indecorso stato in cui versa la stessa piazza Cesàro, uno dei luoghi storici di Torre Annunziata. Panchine imbrattate e ormai vecchie, cestini dei rifiuti divelti, sporcizia lasciata un po´ ovunque, soprattutto alle spalle del monumento ai Caduti. Anche le aiuole, recentemente ripristinate grazie ai volenterosi Torresi nel Mondo di Oscar Guidone, sono abbandonate ed incolte. Quanto tempo dovrà ancora passare prima che l´Amministrazione intervenga per ridare decoro alla piazza? Nel frattempo, noi abbiamo denunciato l´incresciosa situazione, e non ci esimiamo dal sottolineare ancora una volta che il degrado è frutto dell´atteggiamento lassivo non solo delle Istituzioni, ma anche e soprattutto dei cittadini che non hanno a cuore la propria città. Clicca quì per la FOTO GALLERY