A cura della Redazione
Crisi economica, l´Ascom: «A Torre Annunziata negozi aperti anche di domenica» La crisi economica sta mettendo in ginocchio le imprese e soprattutto i commercianti. La categoria che, probabilmente, paga il prezzo più alto a causa della recessione. La situazione è drammatica specialmente in città, come Torre Annunziata, in cui il potere d´acquisto è decisamente inferiore e ridotto all´osso. Mancanza cronica di lavoro, disoccupazione, investimenti di ampio respiro assenti, economia stagnante, assenza di prospettive per i giovani. Le associazioni di categoria denunciano i crolli dei consumi, con contrazioni percentuali rispetto allo stesso periodo dello scorso anno davvero preoccupanti. Per cercare, in qualche modo, di porre un freno alla crisi, ecco che l´Ascom di Torre Annunziata ha deciso che i suoi iscritti resteranno aperti anche di domenica aderendo all´inziativa "Le Vie di Oplonti", sfruttando la possibilità offerta dal decreto del Governo Monti. Non sarà la panacea alla grave situazione economica che affligge la categoria, ma quantomeno i cittadini avranno un motivo in più di passeggiare in strada, considerando anche l´arrivo della primavera e delle belle giornate, e, perché no, fare qualche acquisto. D´altronde, incentivare i consumi, proponendo magari offerte sulla merce in vendita, è l´unica strada percorribile per venir fuori dal pantano in cui l´economia, e non solo quella torrese, è piombata.