A cura della Redazione
Circumvesuviana, un´altra giornata infernale per i viaggiatori Un´altra giornata di disagi. Sabato 10 settembre, sarà difficile viaggiare con i treni della Circumvesuviana. L´azienda di trasporto fa sapere in un comunicato che "si verificheranno soppressioni e ritardi dei treni su tutte le linee". Un refrain che ormai, da alcune settimane, "accompagna" le migliaia di utenti che utilizzano i mezzi della Circum. I lavoratori continuano nella loro protesta dovuta ai tagli decisi da Regione e Governo al settore del trasporto locale. Nello specifico, il servizio ferroviario non sarà effettuato sulle tratte Terzigno-Sarno e Napoli-S. Giorgio (via Centro Direzionale). Sulla linea Napoli-Ottaviano-Sarno verrà effettuato il servizio automobilistico sostitutivo. Mentre sulla Napoli-S. Giorgio gli utenti dovranno per forze di cose servirsi dei trasporti pubblici urbani. Per qualsiasi altra informazione, è opportuno contattare il numero verde 800.05.39.39 oppure l´URP al n. 081.772.24.44. Intanto, l´assessore regionale ai Trasporti, Sergio Vetrella, imputa alla mancanza di liquità dell´azienda e alle agitazioni dei lavoratori i disagi di queste settimane.