A cura della Redazione
Festa del 5 Agosto: tradizione, musica e folklore al Porto oplontino Come ogni anno, la città si appresta a celebrare la Festa del 5 Agosto. Secondo una antica tradizione torrese, lo scoglio di Rovigliano, lembo di terra (e di mare), è stato scenario di una violenta disputa tra pescatori di Torre Annunziata e Castellammare di Stabia a riguardo della venerata icona della Madonna della Neve, patrona della nostra città, a cui sono da secoli attribuite intercessioni celesti, prodigi e documentate grazie a favore di Torre. Secondo racconti torresi, nel secolo XIV, in un anno posteriore al 1319, alcuni pescatori torresi e stabiesi che pescavano nei pressi dello scoglio di Rovigliano videro una cassa metallica galleggiare sulle onde del mare. Raccolta la cassa, rinvennero in essa un’immagine di creta cotta, di tipo greco a busto, raffigurante la Madonna dal viso pensieroso nell’atto di stringere col braccio sinistro il Bambino Gesù. Essendo il ritrovamento avvenuto il giorno 5 agosto, festività di S. Maria Nives, l’effige assunse tale titolo. Le celebrazioni inizieranno il 4 agosto, con una messa solenne al molo Crocelle del porto di Torre Annunziata e la benedizione delle barche dei pescatori. Il comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Torre Annunziata, tenente di vascello Claudia Di Lucca, reciterà la preghiera dei marinai. Venerdì 5 agosto, alle ore 18, il clou dei festeggiamenti religiosi, con la tradizionale rievocazione della processione a mare per ricordare il ritrovamento dell’effigie della Madonna della Neve presso le acque antistanti lo scoglio di Rovigliano. Per quanto riguarda, invece, i festeggiamenti civili, giovedì 4 agosto ci sarà l’evento “Magma Festival”, competizione canora e di bellezza patrocinata dalla Provincia di Napoli, curata dal Centro artistico “Nuova Arcadia”. Venerdì 5 agosto, i cantanti Anna Sentiero ed Alberto Bergamasco proporranno un repertorio di canzoni napoletane, ed il dj Alfredo Malacari coinvolgerà il pubblico in avvincenti sfide al karaoke. Sabato 6 agosto sarà poi la volta di Rosario Russo e dei cantanti napoletani di Minori diretti dal prof. Giovanni Amorelli. Inoltre, le scuole di ballo cittadine proporranno spettacoli di danze latino-americane, moderne e caraibiche. Domenica 7 agosto ci sarà l’esibizione canora dei ragazzi dell’Associaizone “Elia Rosa”, il jazz della cantante torrese Rossella Carrieri e lo spettacolo musicale della “Francesca Maresca Band” con Pasquale De Angelis, Gennaro Venditto, Antonio Mambelli e Francesca Gravina. Tutte le serate saranno presentate da Maria Laura Frega. Lunedì 8 agosto, ore 20,30, XXIV Edizione del Festivale delle Ville Vesuviane. Concerto "Terra Mia" di Antonio Siano. Dal 4 al 7 agosto ritorna al Molo Crocelle del porto di Torre Annunziata, “Pizza Fest - Sapori nostrani”, ristorazione con prodotti tipici, allestimento di stand, panche e tavoli.