A cura della Redazione
Discarica, mattinata tra protesta e divertimento per i più piccoli Dopo alcuni giorni di calma tornano a montare le proteste antidiscarica presso la rotonda di via Panoramica a Boscoreale. A farne le spese, questa mattina all’alba, sono stati due autocompattatori di ritorno da Cava Sari. I mezzi sono stati fermati da sconosciuti in prossimità della rotonda e dati alle fiamme, dopo aver fatto scendere gli autisti. Inoltre, un altro duro atto di protesta è stato realizzato al Municipio di Boscoreale. Questa notte è stato appiccato il fuoco al portone principale della Casa comunale. A soppiantare il clima di protesta e a far presto dimenticare gli estremi atti dimostrativi della notte trascorsa, stamattina, presso la rotonda si è messa in essere una meravigliosa festa dedicata ai più piccoli. In un clima non del tutto natalizio, se non per il caldo fuori stagione, i bimbi hanno addobbato dapprima gli alberi di Natale con caratteristici sacchettini neri, poi hanno aggiunto i loro disegni realizzati presso il punto storico della protesta. Per l’occasione anche il presidio ha cambiato look. Sono nate delle aiuole con fiori e alberelli, e alle tende sono state applicate le luminarie natalizie offerte da alcuni commercianti. Con l’avvento del Natale il clima di solidarietà si fa davvero sentire. Inoltre, ad allietare la festa ci hanno pensato anche i ristoratori che hanno offerto un buffet di tutto rispetto alla folta cittadinanza che vi ha preso parte, e ancora un bellissimo spettacolo di burattini “a tema” che ha completamente sbancato non solo tra i più piccoli, ma anche tra i grandi. Questa volta, le meravigliose “Mamme Vulcaniche” hanno dato vita ad un´iniziativa davvero lodevole. Il loro impegno per la causa è senz’altro da apprezzare. V. M.