A cura della Redazione
Palestra di via Provinciale Schiti, il Comune alla ricerca di sponsor Cercasi sponsor per arredare la palestra comunale di via Provinciale Schiti. Il Comune di Torre Annunziata, ha pubblicato sul sito internet un avviso di gara volto alla ricerca di sostegno economico da parte delle aziende affinché la struttura possa essere resa fruibile alla cittadinanza e alle associazioni sportive e sociali che operano sul territorio. Attualmente, la palestra, situata nel complesso che ospita gli Uffici Comunali nella zona Rovigliano, è completamente sprovvista di qualsiasi attrezzatura, cosicché resta praticamente inutilizzabile nonostante a Torre vi sia l’assoluta necessità di impianti in grado di ospitare eventi sportivi. L’annosa questione legata alla mancanza di luoghi dove poter praticare sport a Torre, costituisce un problema che non ha mai trovato una soluzione adeguata. Molti team delle diverse discipline sportive, infatti, sono costretti a migrare nei paesi limitrofi per trovare impianti degni di tal nome. Il tanto decantato Palazzetto dello Sport non è stato mai realizzato, lo scheletro dell’impianto di via Alessandro Volta, adiacente all’Istituto “Ernesto Cesàro”, continua a stare lì, un ammasso di lamiere arruginite e spettrali, a ricordare il fallimento delle politiche sportive nella nostra città. L’intento dell’assessore allo Sport, Michele Cuomo, è quello di coinvolgere gli imprenditori che, attraverso la sponsorizzazione, possano consentire di acquistare l’arredamento della stessa palestra, come l’impianto di pallavolo, i tabelloni segnapunti, il palchetto arbitro pallavolo, i paletti, la tavola per la giuria, i carrelli portapalloni, le panche, i suppellettili per i bagni, le pedane antiscivolo, gli specchi, ecc.. Secondo le stime, in tutto occorrerebbero 18mila euro. Agli sponsor verrebbe garantita la partecipazione alla conferenza stampa di presentazione dell’apertura della palestra, l’inserimento del logo, marchio o denominazione sulle postazioni pubblicitarie all’interno dell’impianto, per il periodo di un anno, la citazione sulle pagine web del Comune, la possibilità di distribuire materiale promozionale dei propri prodotti presso l’area esterna alla palestra, in occasione degli eventi sportivi. Il finanziamento minimo è fissato in 650 euro, oppure, in alternativa, lo sponsor dovrà provvedere direttamente all’acquisto delle attrezzature che intende offrire, nei limiti di un’offerta minima di 500 euro. Le domande da parte dei soggetti interessati a sostenere l’iniziativa dovranno pervenire, anche mediante consegna a mano, all’Ufficio Protocollo del Comune, sito in corso Vittorio Emanuele III n. 293, entro le ore 12 del 4 giugno 2010. Nella foto, una veduta aerea dello "scheletro" di lamiere adiacente all´Istituto Cesàro di via Volta