A cura della Redazione
Salerno - Furti d'auto nelle concessionarie, tre arresti

Rubavano vetture nel Salernitano per portarle a Scampia. La Polizia Stradale di Salerno ha identificato ed arrestato tre persone già note alle forze dell'ordine: si tratta di un 50enne e di due 41enni, tutti napoletani. Due di loro, tra l'altro, erano anche sottoposti all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria presso la Stazione dei Carabinieri territorialmente competente.

I tre hanno messo a segno diversi furti di auto, ultimi dei quali a Fisciano, a Pontecagnano e nella zona industriale di Salerno, ma anche al di fuori della Campania, ed erano ritenuti dei veri e propri ladri esperti.

Il loro modus operandi era sempre lo stesso. Entravano in una concessionaria due persone, e chiedevano di visionare un’autovettura memorizzando il posto dove erano conservate le chiavi dei veicoli esposti al pubblico. Nel corso della trattativa per l’acquisto, uno dei due distraeva il venditore mentre l’altro complice prelevava le chiavi di un altro veicolo in esposizione, saliva a bordo e lo metteva in moto allontanandosi rapidamente, seguito successivamente dai due complici che si allontanavano a bordo dell’autovettura di proprietà di uno di loro.

 

I poliziotti sono riusciti ad identificarli grazie alle telecamere di videosorveglianza delle concessionarie e quelle disposte lungo la rete autostradale. In tal modo, gli inquirenti hanno scoperto che la destinazione delle vetture rubate era il popoloso quartiere alla periferia di Napoli. La collaborazione dei poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza competente territorialmente, ai quali i tre uomini erano ben noti a causa dei loro precedenti, ha consentito la certa identificazione degli autori dei furti.