A cura della Redazione
Procida -  Inseguimento tra Guardia costiera e gommone, coppia denunciata

Una coppia è stata bloccata e denunciata per favorire la fuga di un giovane 24enne, evaso dai domicialri. Il tutto è avvenuto dopo uno spettacolare inseguimento in mare, tra Formia e Procida. Una motovedetta della Capitaneria di Porto di Formia e una vedetta d'altura della Guardia di Finanza hanno a lungo inseguito un gommone con a bordo una coppia e una bambina. L'inseguimento è terminato sulla spiaggia del Ciraccio a Procida. Il gommone, è stato poi appurato dai carabinieri, era in attesa di un pregiudicato evaso dagli arresti domiciliari. 

I due erano pronti a caricare a bordo Gennaro Costabile, 24 anni, evaso dagli arresti domiciliari. Costabile è stato però raggiunto dai carabinieri sulla spiaggia e, malgrado il suo tentativo di fuga tuffandosi in mare, è stato comunque preso. La coppia, vista la scena, si è data alla fuga.

Al largo è stata intercettata da due motovedette della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza. Ciononostante i fuggitivi sono riusciti a far perdere le tracce. I carabinieri, però, hanno allertato i colleghi delle isole del Golfo di Napoli, del litorale tra Formia e il capoluogo campano. Quando i due hanno tentato di sbarcare a Procida, insieme alla bambina, sono stati individuati e bloccati. Costabile, preso a Formia, che addosso aveva droga e circa mille euro, è stato chiuso nel carcere di Cassino mentre per la coppia è scattata una denuncia per favoreggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.