A cura di Domenico Gagliardi

Irma Testa è campionessa mondiale. La pugilessa di Torre Annunziata della Boxe Vesuviana, impegnata nella competizione iridata di Taipei, ha sconfitto nel match decisivo l'ucraina Anhelina Bondarenko. Unanime il verdetto dei giudici. L'atleta oplontina conquista così il secondo successo ai Mondiali, dopo quello ottenuto due anni fa in Bulgaria. 

Questa volta, però, Irma si aggiudica l'oro nella categoria Youth pesi "piuma" (57 kg), mentre nel 2013 lo aveva conquistato nella categoria "Junior".

Uno straordinario successo per il mondo del pugilato torrese e per la famiglia Zurlo, di cui la boxeur 17enne è allieva, artefice di una delle più belle pagine scritte nel mondo dello sport di Torre Annunziata.

Ora ad attendere Irma ci sono le Olimpiadi di Rio nel 2016 dove, sicuramente, saprà essere protagonista.