A cura della Redazione
"Pasta Run", la maratona di Torre Annunziata: sport, musica e divertimento «Sarà una splendida giornata di sport a Torre Annunziata». Roberto Cirillo, presidente dell´ASD Oplonti-Trecase Run, ha presentato con queste parole la seconda edizione della "Pasta Run", la maratona di 10 km che si correrà nella città oplontina sabato 23 maggio. La gara podistica, intitolata a Luigi Raiola, giovane arbitro della sezione AIA di Torre Annunziata scomparso in un tragico incidente stradale diciassette anni fa, vedrà la partecipazione di circa mille atleti e sarà valida per il campionato regionale campano individuale categorie Assoluti e Master. «Siamo orgogliosi che la FIDAL Campania (la Federazione di Atletica, ndr) abbia scelto la nostra maratona come prova valida per il campionato - ha spiegato Cirillo durante la conferenza stampa di presentazione -. Organizzare un evento del genere non è semplice - prosegue -, soprattutto dopo il successo della scorsa edizione. Tuttavia, la passione che ci anima per questo sport ci consente di profondere il massimo impegno. Il merito è soprattutto della nostra Associazione, fatta da persone che ormai sono diventate una vera e propria famiglia. Valori come l´amicizia ed il rispetto sono alla base dell´attività del sodalizio. L´evento - sottolinea ancora Cirillo - ha visto coinvolti diversi attori, ai quali vanno i miei più sinceri ringraziamenti: l´Amministrazione comunale (rappresnetata, durante la conferenza dal consigliere Marcello Vitiello, ndr), il comando dei Vigili urbani, la Misericordia di Torre Annunziata, la Protezione Civile, la Prima Vera, che garantirà la pulizia delle strade lungo le quali si svilupperà il percorso, l´azienda torrese di abbigliamento sportivo Zeus, e la FIDAL. Tante forze insieme per un unico obiettivo: promuovere al meglio questo sport e Torre Annunziata». La maratona attraverserà la zona sud della città, con partenza fissata alle ore 18 di sabato 23 maggio dalla Villa comunale. Un percorso da ripetere due volte per un totale di 10 km, con gli atleti che transiteranno nel Porto, a pochi passi dal mare, e nel centro storico. Uno spettacolo unico che sarà animato da diverse momenti di intrattenimento lungo il tragitto, con i percussionisti dell´Oplonti Percussion Group, la musica di Radio Stereo 5, che allestirà uno stand in piazza Imbriani e trasmetterà in diretta radiofonica l´evento, e la distribuzione di gadget per i più piccoli. «Run&Music sarà il tema della gara - ha affermato lo speaker ufficiale Marco Cascone -. Corsa, musica e divertimento sono gli ingredienti di questa seconda edizione della maratona che, sul piano agonistico, si preannuncia davvero entusiasmante. Un momento esaltante per l´intera città e per gli spettatori, con l´obiettivo di valorizzare anche le bellezze naturali e paesaggistiche di Torre Annunziata». A parlare dell´aspetto tecnico della gara è il presidente della FIDAL Campania Marco Piscopo: «Pasta Run è una delle migliori gare, nel panorama podistico regionale, per gli atleti che vi parteciperanno. Il percorso - spiega Piscopo - è molto veloce e sarà una sfida riuscire a battere il record dello scorso anno di 29´ 39´´ ottenuto da Roqti Abderrafil. La scelta di associare alla maratona il campionato regionale individuale è stata dettata dall´ottima organizzazione della manifestazione e dal desiderio di valorizzare una città come Torre Annunziata». Emozionante l´intervento di Vincenzo Raiola, ex guardalinee di serie A, e padre di Luigi. «Vedere questa gara abbinata al nome di mio figlio, è un orgoglio per me e la mia famiglia - ha affermato -. Dimostra che Luigi è ancora vivo nel ricordo di tanti sportivi e delle persone. Lui amava lo sport ed è significativa la partecipazione anche di tanti bambini all´evento, che grazie all´Archeoatletica Vesuvio, correranno nella Villa comunale. Saranno il simbolo della vita che continua, nel nome di Luigi». Infine, prende la parola il presidente del Comitato regionale campano della FIGC, Enzo Pastore. «Era un dovere morale ricordare Luigi Raiola - ha detto -, un ragazzo che amava il calcio e lo sport. Siamo felici di essere al fianco degli organizzatori in questo evento speciale». La conferenza stampa, con le interviste dei protagonisti, sarà trasmessa in tv dall´emittente Telecapri Sport, con i servizi curati da Cinzia Profita, che ha presentato l´incontro svoltosi presso l´IBT Centre di Pompei. Alla maratona possono partecipare sia atleti professionisti che amatori. Il termine delle iscrizioni (gestione@garepodistiche.it o sul sito www.garepodistiche.it) è fissato al 21 maggio. Previsti premi in denaro per i primi cinque classificati associati FIDAL nelle categorie "maschile" e "femminile", e premi in natura per gli altri partecipanti (fino al 150esimo per gli uomini e fino alla 50esima per le donne). Premio speciale di 100 euro all´uomo che batterà il record della scorsa edizione di 29´ e 39´´, ed alla donna che impiegherà meno di 36´ per percorrere i dieci chilometri. DOMENICO GAGLIARDI IL PERCORSO Villa comunale della litoranea Marconi, via Porto, via Caracciolo (ingresso ed uscita dal Porto), via Gassometro, via Grazie, via Roma, piazza Imbriani, per poi tornare indietro attraversando via Roma, via Castello, via Dogana, via Caracciolo, via Porto, via Marconi, fino a viale Cristoforo Colombo, dove sarà collocato il traguardo. Il percorso sarà ripetuto due volte.