A cura della Redazione
Savoia-Lupa Roma, per l´Osservatorio è «gara ad alti profili di rischio» Non c´è pace per la tifoseria del Savoia. Dopo il divieto di trasferta a Reggio Calabria, è probabile che la Prefettura di Napoli, in occasione della gara casalinga tra il club biancoscudato e la Lupa Roma del 25 aprile prossimo (ore 17.30), adotti le stesse misure prese nei confronti dei supporters oplontini alla vigilia delle partite disputatesi al Giraud di Torre Annunziata contro Matera e Juve Stabia. L´Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, infatti, ha definito il match contro i laziali «connotato da alti profili di rischio», demandando al CASMS, e quindi al Prefetto, le valutazioni «ai fini dell’individuazione di eventuali misure organizzative di rigore». Formula di prassi per dire che allo stadio, verosimilmente, potranno recarsi ancora una volta solo gli abbonati. Resta, dunque, da attendere solo l´ufficialità della decisione. L´ennesima mortificazione per i tifosi e la squadra, già costretti a lottare contro la crisi economica e finanziaria della società calcistica di Torre Annunziata.