A cura della Redazione
Savoia, in arrivo le penalizzazioni. Decide il Tribunale Federale Dovrebbe tenersi il prossimo 19 marzo l´udienza dinanzi al Tribunale Federale relativa al deferimento dell´ex amministratore unico del Savoia, Francesco Maglione, reo di «non aver documentato agli Organi Federali competenti l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di settembre e ottobre 2014». Il club rischia una penalizzazione in classifica, per responsabilità oggettiva, di uno o due punti da scontarsi in questo campionato. Un´altra penalizzazione (due punti) potrebbe arrivare a seguito del nuovo deferimento in relazione ai mancati versamenti di contributi e ritenute ed alla non erogazione degli emolumenti per il bimestre novembre-dicembre 2014. Maglione, invece, per le due fattispecie, dovrebbe essere inibito per 6-8 mesi. Una stangata che rischierebbe di vanificare la rincorsa della formazione oplontina alla salvezza sul campo.