A cura della Redazione
Savoia sconfitto a Benevento 1-0. Papagni: "Contento per la prestazione" Vittoria di misura per il Benevento nel derby con il Savoia. Dopo un primo tempo in cui i bianchi hanno tenuto benissimo il campo, seppur con qualche rischio, il secondo tempo, caratterizzato da meno sussulti, ha deciso il risultato finale, grazie alla rete di Eusepi. Prestazione comunque positiva per i bianchi in un match non alla portata. Tra gli applausi, le note della fratellanza, il calore di un pubblico unito, legato da un gemellaggio di venti anni, inizia lo spettacolo. Benevento lanciatissimo in una corsa a due con la Salernitana per la promozione diretta in serie B. Situazione diversissima per il Savoia di mister Papagni, costretto ad inseguire una salvezza difficile a cui si guarda però con ottimismo, dopo gli arrivi del direttore generale Carruezzo e dello stesso Papagni. Novità nel modulo per il Savoia, che si dispone con un 3-4-3 che in fase di non possesso diventa un 5-4-1. La prima occasione arriva per la capolista, con Campagnacci che serve Melara con un cross solo davanti a Gragnaniello. L´attaccante classe ´86, però, spedisce sull´esterno della rete. La risposta del Savoia arriva al 7´, grazie ad un tiro di Partipilo che si abbassa all´improvviso mettendo in difficoltà l´estremo difensore Pane che smanaccia in angolo. I giallorossi giocano molto sulla corsia mancina grazie a Som, autore di assist interessanti per i compagni. Il Savoia tiene bene il campo e si rende pericoloso grazie alla vivacità di Partipilo e all´estro di Scarpa, oggi quasi laterale di centrocampo e punto di riferimento per gli attaccanti, pronti a sfruttare le sue verticalizzazioni. Al minuto 29 un altro sussulto per i bianchi, grazie ad un calcio di punizione di Gaetano D´Agostino, il cui tiro finisce di poco alto sopra la traversa. Niente altro accade fino al termine della prima frazione. Inizia il secondo tempo con il Benevento in attacco e il Savoia in un´eroica difesa di un risultato ottimo. Nel primo quarto d´ora le due squadre lottano molto a centrocampo e questa situazione favorisce contropiedi da entrambe le parti rendendo il match piacevole. All´ora di gioco l´occasione migliore della gara: ancora il sinistro di D´Agostino che centra la traversa su calcio di punizione. Un minuto dopo, incursione di Campagnacci in area contrastato da Riccio irregolarmente: calcio di rigore, dubbio, per il Benevento. Dal dischetto Eusepi si fa ipnotizzare da Gragnaniello, ma l´attaccante giallorosso insacca sulla respinta. Dopo la rete arriva il primo cambio per Papagni: Cipriani sostituisce D´Appolonia. Nessuna azione degna di nota da segnalare, ma si vede un Savoia che con pazienza costruisce le sue trame di attacco. Al minuto 72 arriva la seconda mossa di Papagni: Corsetti sostituisce Partipilo. All´83´ anche il terzo cambio per gli ospiti, con Sanseverino che subentra a Pizzutelli. Fase di match priva di emozioni, e si arriva con estrema lentezza al 90´. I cinque minuti di recupero non bastano agli uomini di Papagni per raddrizzare il match e la partita finisce così 1-0 per gli "stregoni". ANTONIO DE ROSA Sala stampa Papagni: "Sono contento per la prestazione. Siamo ancora una squadra in costruzione e non era facile giocare contro la capolista. I ragazzi hanno dato tutto in campo. C´è bisogno di crescere sul piano dell´unità e della compattezza. Non siamo venuti qui già sconfitti. Non penso ai punti per raggiungere la salvezza, ma solo all´allenamento di lunedì per migliorare e preparare la prossima sfida contro l´Aversa Normanna. I nuovi arrivati mi hanno fatto una buona impressione". Gragnaniello parla del rigore. "La palla era già andata oltre e purtroppo l´arbitro ha fischiato il penalty. Il pallone dopo la mia respinta è rimasto là ed Eusepi è stato bravo a metterla dentro" Le formazioni: BENEVENTO: Pane, Padella, Som (dal 28´ s.t. Pezzi), Vitiello, Lucioni, Scognamiglio, Campagnacci, D´Agostino (dal 33´ s.t. Agyei), Eusepi, Melara, Marotta (dal 12´ s.t. Mazzeo). A disp. Calvaruso, Pezzi, Agyei, Djiby, Alfageme, Kanoute, Mazzeo. All. Brini. SAVOIA: Gragnaniello, Cremaschi, Mercadante, Riccio, Verruschi, Sirigu, Pizzutelli (dal 37´ s.t. Sanseverino), Saric, D´Appolonia (dal 17´ s.t. Cipriani), Scarpa, Partipilo (dal 28´ s.t. Corsetti). A disp. Falcone, Vosnakidis, Gargiulo, Sanseverino, Giordani, Corsetti, Cipriani. All. Papagni. AMMONITI: Pizzutelli, Sirigu, Riccio, Gragnaniello, Verruschi (S)