A cura della Redazione
Barletta-Savoia termina 0-0. Scarpa sbaglia un rigore, ma Santurro fa i miracoli Nel primo posticipo serale in Lega Pro, il Savoia conquista il quinto punto nelle tre partite programmate dal calendario in otto giorni. Una gara intensa che si è infiammata nella parte finale del primo tempo quando Scarpa ha fallito un rigore che poteva rappresentare la vera svolta del match per i torresi. In trasferta al “Cosimo Puttilli” di Barletta contro un avversario incontrato appena un mese fa in Coppa Italia, i bianchi, questa sera schierati in casacca nera, devono rinunciare a Laezza infortunato e Checchucci squalificato. In campo Sirigu e Cremaschi. Bucaro ripropone Cipriani come terminale offensivo sin dall’inizio e dirotta Di Piazza e Sanseverino in panchina dove si accomoda anche Gargiulo, dopo due turni di stop per motivi disciplinari. Match che stenta a decollare con il Barletta che cerca con maggior insistenza la profondità trovando, però, una retroguardia del Savoia molto attenta e disciplinata. Corsie laterali bloccate, poco spazio al centro e manovra della squadra di casa praticamente evanescente fino al minuto 23 quando Floriano si presenta in area torrese e con una conclusione a giro costringe Santurro alla deviazione in angolo. Al 38’ Cipriani si avventa in area su un pallone vagante, Stendardo in ritardo lo atterra: l’arbitro concede il rigore al Savoia ed espelle l’ex difensore dei bianchi. Dal dischetto, però, Scarpa si fa respingere la massima punizione da Liverani. L’espulsione costringe il tecnico di casa Sesia a riequilibrare la difesa: dentro il centrale Zammuto e fuori la punta Dell’Agnello. Nel finale di tempo il Savoia si fa rivedere in zona offensiva con una conclusione di Gallo dal limite deviata in angolo (41’) e un colpo di testa di Cipriani (42’) di poco alto sulla traversa. Il primo tempo finisce sullo 0-0. Nella ripresa Bucaro manda subito in campo Di Piazza per sostituire Cipriani, tra l’altro ammonito. E’ proprio Di Piazza al 63’ a colpire da fondo campo in area con la palla che sibila sul palo. Un minuto dopo l’allenatore del Savoia effettua il secondo cambio: dentro D’Appolonia per sostituire Gallo. Al 67’ clamorosa palla-gol fallita da Scarpa che, su disperata respinta di Liverani, non inquadra la porta con l’estremo del Barletta fuori causa. Sul ribaltamento di fronte occasione anche per il biancorossi con Fall che sottomisura e a colpo sicuro si fa ribattere miracolosamente la conclusione da Santurro. E’ il momento del Barletta che sfiora il palo con una conclusione dal limite di De Rose (70’). Al 72’ il direttore di gara ristabilisce la parità numerica in campo: rosso diretto per Malaccari sorpreso in un inutile quanto ingenuo fallo a gioco fermo. Il Savoia, ancora una volta, non riesce a capitalizzare la superiorità numerica. Al 74´ i bianchi vanno a rete al termine di uno spunto pregevole di D´Appolonia sulla sinistra che consente a Di Piazza di superare Liverani, ma l’arbitro annulla su segnalazione dell’assistente per fuorigioco. Al 76’ terzo cambio per i bianchi: a lasciare il campo è capitan Scarpa che viene sostituito da Gargiulo. Evidente l’intenzione di Bucaro di controllare la gara con l’inserimento di un centrocampista di quantità. Al 77’ è ancora Di Piazza a rendersi pericoloso con una deviazione di testa che sfiora il palo alla destra di Liverani. Nell’ultimo quarto d’ora nessuna delle due formazioni ha le energie e, forse, il coraggio di spingere per conquistare la vittoria. Un punto muove pur sempre la classifica. Meglio accontentarsi. Il 3-5-2 di Bucaro anche questa sera ha sortito gli effetti sperati soprattutto in fase difensiva. Per la terza volta consecutiva la porta di Santurro è rimasta inviolata. Sabato 4 ottobre si torna a giocare al Giraud. Sarà derby con l´Ischia Isolaverde. Fischio d´inizio alle ore 16.30. Poi, due trasferte consecutive ed insidiose per i bianchi: prima a Salerno, sabato 11 ottobre, e poi a Foggia il 18 ottobre. FORMAZIONI Barletta (4-3-3): Liverani; Meola, Stendardo, Radi, Cortellini; Quadri (dal 31´ s. t. Branzani), De Rose, Palazzolo; Floriano dal 39´ s. t. Veniticci), Dell´Agnello (dal 40´ p. t. Zammuto), Fall. A disp. De Martino, Zammuto, Guarco, Gemignani, Branzani, Venitucci, Rizzitelli. All. Sesia Savoia (3-5-2): Santurro; Di Nunzio, Rinaldi, Sirigu; Cremaschi, Gallo dal 19´ s. t. D´Appolonia), Calzi, Malaccari, Sabatino; Cipriani (dal 1´ s. t. Di Piazza), Scarpa (dal 30´ s. t. Gargiulo). A disp. Gragnaniello, Giordani, Gargiulo, Sanseverino, Sevieri, D´Appolonia, Di Piazza. All. Bucaro Arbitro: Guccini di Albano Laziale