A cura della Redazione
Presentate le nuove maglie del Savoia. Torna la tradizionale casacca bianca Presentazione delle maglie ufficali del Savoia per la stagione 2014/2015. Nella sala stampa "Leonardo Sfera" dello stadio Giraud, Francesco Scarpa ha indossato la nuova divisa da gioco realizzata dalla Zeus, azienda di abbigliamento sportivo di Torre Annunziata. Insieme al capitano, anche il neo acquisto, l´attaccante Giacomo Cipriani ed il portiere Raffaele Gragnaniello. Interamente bianca con inserti neri la maglia "home", quella delle gare casalinghe. Un ritorno puro alla tradizione. Scompare il grande scudo sabaudo dello scorso anno. Nera con bordini bianchi la seconda, verde quella dell´estremo difensore. Presente anche il presdente Quirico Manca, che ha omaggiato con una maglia celebrativa lo storico massaggiatore Andrea Vecchione ed il decano dei giornalisti sportivi torresi, Vincenzo Pinto. Intanto, la società fa sapere che in occasione del derby con il Benevento, che si giocherà domenica 14 settembre alle ore 16 a Torre Annunziata, sarà inibita al traffico veicolare e pedonale la zona antistante lo stadio, comprendente via Avallone e via Tagliamonte, a partire dalle ore 13.45 (eccetto per i residenti e gli autorizzati) e fino al termine della gara. Savoia-Benevento si gioca al Giraud. Decisiva l’assunzione di responsabilità del sindaco Starita per lo svolgimento di un derby attesissimo e che, laddove si fosse giocato a porte chiuse come tutto lasciava prevedere, avrebbe potuto creare seri problemi di ordine pubblico. Evidente la soddisfazione del presidente Manca per il positivo evolversi della vicenda dopo giorni davvero febbrili. Il numero uno di piazzale Gargiulo è intervenuto alla presentazione ufficiale delle nuove divise sottolineando questo ed altri aspetti organizzativi come le zone di prefiltraggio che prevedono la chiusura temporanea di via Avallone e via Tagliamonte e l’aumento dei biglietti a disposizione dei tifosi beneventani da 500 a 800. Pressoché muto, invece, mister Bucaro che evidentemente preferisce non svelare le novità tecniche e di uomini che certamente domani vedremo in campo. Sarà comunque un Savoia più attento in particolare a Doninelli, anima dei sanniti, ma comunque propositivo e che tenterà pur al cospetto di una corazzata di “fare” la partita. MATTEO POTENZIERI