A cura della Redazione
Stadio Giraud, iniziati i lavori per l´impianto di videosorveglianza Domani giovedì 4 settembre inizieranno i lavori per l’installazione di 32 telecamere di sorveglianza allo stadio “Alfredo Giraud” di Torre Annunziata. Termineranno a metà della prossima settimana consentendo, così, al Savoia di ospitare regolarmente il tanto atteso derby con il Benevento in programma domenica 14 settembre (ore 16.00). «L’impegno dell’Amministrazione comunale – sostiene il sindaco Giosuè Starita – è stato massimo. Le dettagliate prescrizioni della Lega Pro ci sono state sottoposte solo nel corso del mese di agosto e, quindi, abbiamo dovuto agire in tempi ristrettissimi. Ringrazio l’assessore Fausta Cirillo che ha rinunciato alle ferie per approntare, insieme ai tecnici comunali, le modalità attraverso cui assegnare i lavori». Il primo cittadino, dunque, sottolinea un aspetto fin qui trascurato: la forte volontà dell’amministrazione comunale di consentire al Savoia di disputare le partite casalinghe a Torre Annunziata. Le barriere burocratiche, molto spesso, rappresentano ostacoli insormontabili soprattutto nell’attivazione delle procedure per l’assegnazione di appalti pubblici. «Abbiamo ridotto al minimo i tempi, accelerando l’iter – sottolinea Starita - grazie all’estrema disponibilità dei miei collaboratori. Il Savoia è un patrimonio della città e va assolutamente tutelato». Con l’installazione delle telecamere e la conclusione di tutti gli altri lavori di restyling, il Giraud riacquista le sembianze di impianto-modello. Ci voleva la Lega Pro per restituire alla città uno stadio moderno capace di ospitare manifestazioni di elevato spessore e non solo sportive.