A cura della Redazione
Savoia sconfitto dal Barletta: finisce l´avventura in Coppa Italia Seconda sconfitta per il Savoia di Bucaro. L´1-0 subito dal Barletta non descrive appieno i novanta minuti della squadra biancoscudata, che appare ancora fuori forma e in grande difficoltà dal punto di vista tattico. Una difesa da rivedere, un Santurro che si è rifatto della brutta prestazione contro la Paganese. Sconfitta che butta fuori il Savoia dalla Coppa Italia Pro, ultimo del girone I con zero punti. E´ un 4-3-3 per il Barletta con gli esterni Floriano e Veniteci, e Fall come riferimento centrale. Cambiano gli interpreti in casa Savoia, con il debutto di Pompilio e del difensore centrale Sirigu. Avanti Sanseverino e Corsetti esterni e Del Sorbo terminale offensivo. La prima occasione è per il Barletta: schema di Floriano su punizione, sponda di Fall per il colpo di testa di Venitucci che colpisce alto. Per il primo tiro nello specchio del Savoia si deve aspettare il 12´, con una conclusione di Pompilio che non inquadra lo specchio. Il ritmo della partita si mantiene basso nonostante le due compagini adottino un modulo offensivo. Al 24´ monumentale occasione per il Savoia con Pompilio che serve Malaccari solo davanti al portiere. Il suo tiro però finisce alto sopra la traversa, brivido per i biancorossi. Quattro minuti dopo i bianchi adoperano il primo cambio: infortunio per Pompilio che viene sostituito da Baldrocco. Al 29´ va vicino al gol Meduri con una botta da venti metri. Otto minuti dopo ghiotta occasione per gli ospiti: disattenzione difensiva di Laezza che si perde Floriano in area, assist al centro per Fall che riesce a calciare da due passi ma non impensierisce l´estremo difensore Santurro. A due minuti dalla fine grossa occasione per il Barletta: Fall doma un gran pallone in area e dribbla Meduri, palla in mezzo per l´accorrente Venitucci che va al tiro, ma un provvidenziale Santurro gli nega la gioia del gol. Con questa occasione si chiude un primo tempo avaro di emozioni, con il Barletta che ha avuto più occasioni di un Savoia che ha ancora qualche difficoltà in fase difensiva. Il secondo tempo non inizia bene per i bianchi. Al 50´ azione personale di Floriano dalla sinistra che conclude con un destro a giro sul secondo palo. Vantaggio Barletta proprio nel miglior momento del Savoia. I bianchi si sbilanciano e rischiano di subire il secondo gol sette minuti dopo con un tiro di Venitucci, ma ancora una volta Santurro ci mette una pezza e devia in angolo. Al minuto 63 Bucaro opera il secondo cambio: fuori Corsetti e dentro Di Piazza. Il Savoia si spinge in avanti riuscendo a trovare spesso il cross, ma non un attaccante che spinga la palla in rete. Ad un quarto d´ora dalla fine l´ultima sostituzione per il Savoia: dentro Esposito e fuori un fischiatissimo Sanseverino. Piove sul bagnato: Di Piazza, già ammonito, riceve un altro cartellino giallo per simulazione in area. Savoia in svantaggio ed ora anche in dieci. A cinque minuti dalla fine, percussione sulla sinistra del Barletta, palla in area per Mantovani che dribbla un difensore ma non riesce a concludere davanti a Santurro. Ultimo minuto, un errore difensivo porta Biancolino solo davanti a Santurro, ma il portiere biancoscudato grazie ad un´ottima uscita sventa la rete del 2-0. Dopo tre minuti di recupero termina un match incolore per i torresi. Si spera in un campionato migliore. ANTONIO DE ROSA Foto panoramica da AcSavoia1908.it SALA STAMPA L´allenatore dei bianchi Giovanni Bucaro commenta con ottimismo la prestazione del Savoia, soffermandosi sulla crescita mentale dei suoi ragazzi. "Siamo andati un po´ meglio rispetto all´altra volta. Non è un problema di reparti, la squadra ha giocato solo a tratti, nella foga di recuperare il risultato abbiamo prestato troppo il fianco a loro e concesso troppi contropiedi. Abbiamo fatto cose buone e cose negative. La squadra è cresciuta sul piano della mentalità. La doppia ammonizione di Di Piazza? Nella prima non ho capito cosa fosse successo. Nella seconda, se non dai il rigore devi ammonire il giocatore, quindi ci sta. Peccato di inesperienza? In questo momento sì ma non significa che tutto l´anno sarà così. Abbiamo sfidato una una squadra di giocatori di esperienza. Dal mercato cosa mi aspetto? Un difensore centrale, poi non credo ci saranno operazioni particolari". LE FORMAZIONI: SAVOIA: Santurro, Laezza, Verruschi, Meduri, Rinaldi, Sirigu, Pompilio (Baldrocco, 28’ p.t.), Sanseverino, Del Sorbo, Malaccari, Corsetti (Di Piazza, 18’ s.t.). All. Bucaro. BARLETTA: Liverani, Regno, Cortellini (Guarco, 27’ s.t.), Legras, Stendardo, Radi, Floriano (Biancolino, 35’ s.t.), Quadri (Mantovani, 27’ s.t.), Fall, Venitucci, Branzani. All. Sesia.