A cura della Redazione
Stadio Giraud, il Comune: «Interventi completati nei termini previsti» Arrivano rassicurazioni da Palazzo Criscuolo sull´adeguamento dello stadio Giraud. L´impianto, di proprietà del Comune, necessita di interventi piuttosto urgenti nell´imminenza della partecipazione del Savoia al campionato di Lega Pro. Attualmente, il club biancoscudato ha indicato come terreno di gioco il "Marcello Torre" di Pagani, in attesa che lo stadio di Torre Annunziata venga messo a norma secondo le prescrizioni della Lega. Due, in particolare: l´installazione di un impianto di videosorveglianza e la numerazione planimetrica dei posti sugli spalti. Stamane si è riunita la III Commissione consiliare presieduta da Raffaele Izzo. All´incontro ha partecipato anche il sindaco Giosuè Starita. «Come ogni anno, anche in questa stagione lo stadio sarà nella ordinaria disponibilità del Savoia - si legge nella nota ufficiale del Comune -. Inoltre, tutti gli atti amministrativi e gli interventi necessari saranno completati nei termini previsti». I tifosi, dunque, dovrebbero stare tranquilli. Il Savoia scenderà in campo a Torre Annunziata. O, almeno, è questa la speranza per il popolo calcistico torrese.