A cura della Redazione
Savoia, il nuovo organigramma societario e tecnico. Manca presidente La Lega Pro si avvicina, il Savoia non perde tempo e si presenta ai suoi tifosi. Un nuovo organigramma societario, per affrontare al meglio la categoria. «Il primo pensiero va alla famiglia di Ciro Esposito - ha esordito Quirico Manca - e colgo l’occasione per mandare un messaggio alla nostra tifoseria: ci apprestiamo ad affrontare un campionato superiore, e auspico un anno all’insegna del rispetto e della correttezza, invito che i nostri sostenitori sicuramente ascolteranno». Il discorso di Manca tocca vari argomenti. La questione dello stadio innanzitutto: «Il Giraud - prosegue Manca - non è proprio un’ostrica con una perla, ha molte carenze ma è omologato per la Lega Pro. Per ora non ci saranno tornelli, ma c´è bisogno di un impianto di videosorveglianza, di una spazzolatura del campo da gioco e della sistemazione della numerazione dei posti a sedere». Altro argomento sono i rapporti con l’amministrazione coomunale. «Da quando siamo arrivati qui abbiamo parlato sempre con una sola persona, il sindaco Giosuè Starita, e continueremo a parlare solo con lui - spiega Manca -. Ora però abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti, dagli organi comunali alla cittadinanza, perché la società da sola non va da nessuna parte». Infine, gli auspici per un’ottima campagna abbonamenti: «Inizieremo con una bella campagna abbonamenti, i prezzi saranno contenuti e non da Lega Pro, per renderli più accessibili». E adesso la presentazione dei nuovi volti di questo Savoia: Alessandro D’Ambrosio sarà il Responsabile dell’area Marketing, Franco Maglione ricoprirà il doppio ruolo di Amministratore Unico e Direttore Generale, e Rodolfo Nastro sarà riconfermato nel ruolo di Responsabile dell’Ufficio Stampa. Manca ricoprirà la carica di Presidente Onorario, mentre Marciano e Sant’Aniello continueranno ad essere i vice presidenti. Introdotta anche una nuova figura, il Responsabile della Sicurezza, ruolo ricoperto dall’avv. Formoso, il Direttore Sportivo sarà Antonio Obbedio, l’allenatore sarà Giovanni Bucaro assistito dal secondo Luigi De Rosa, mentre il dott. Diego Campolongo sarà il Responsabile Sanitario, gli addetti alla Segretaria, confermati, Sellitti e Tammaro. Per concludere. Manca rassicura: «La società è solida e il nostro Responsabile Marketing sta trattando con nuovi sponsor e con i soci». Dopo Manca è il momento di Franco Maglione, neo dg e amministratore unico, che tiene a fare una precisazione: «Ringrazio l’arch. Quirico Manca per la fiducia che ha riposto in me. Ho accettato la carica con emozione perché è la squadra della mia città. Non conosco tanto bene il calcio, ma sono ben felice di questo incarico. Ci prefissiamo tre obiettivi: portare le famiglie allo stadio, coinvolgere la cittadinanza e valorizzare i nostri sponsor. Mi aspetto una grande risposta da parte dei miei concittadini. E tutto questo all’insegna del rispetto per l’avversario». Da qui riparte l’avventura. Una società solida e nuovi volti. Per nuove ambizioni. Per nuovi sogni. ANTONIO DE ROSA