A cura della Redazione
Beach volley a Torre Annunziata, straordinario successo per il campionato U20 Grande successo per la quarta tappa del campionato italiano under 20 di beach volley (2x2 maschile e femminile) a Torre Annunziata. Nelle giornate di mercoledì e giovedì scorsi, i tre campi allestiti sull´arenile del Lido Risorgimento, hanno visto confrontarsi ben ottantotto atleti provenienti da tutta Italia. Quarantaquattro le coppie in gara, con cinquanta ragazzi e trentotto ragazze. Una due giorni di emozioni e di spettacolo magistralmente organizzata dalla Fiamma Torrese, società promotrice dell´evento, in collaborazione con la FIPAV Campania, la Federazione Italiana Beach Volley, e patrocinata dal Comune oplontino. Una kermesse che ha raccolto consensi da tutto il panorama nazionale di questa splendida discipilina sportiva. A complimentarsi con gli organizzatori, infatti, sono stati gli stessi atleti, gli allenatori ed i genitori dei ragazzi. D´altronde, la location che ha ospitato l´appuntamento era davvero straordinaria: a pochi passi dal mare, e con la sabbia nera a fare da "parquet". La finale femminile ha visto trionfare Margherita Bianchin ed Alice Teli, che hanno sconfitto per due set ad uno la coppia formata da Elisa Fragonas e Giulia Pasini. Tra gli uomini, vincono Luca Manzo e Davide Pellegrino, quest´ultimo premiato anche come miglior atleta maschile. Il duo ha avuto la meglio su Simone Chinellato e Daniele Benotto, battuti due set a zero. Alle pèremiazioni erano presenti il presidente della FIPAV Campania, Ernesto Boccia, ed il sindaco di Torre Annunziata, Giosuè Starita. «E´ stato tutto perfetto - ha affermato il presidente della Fiamma Torrese, Giovanni Longobardi -. In molti ci hanno detto che una tappa così bella, a livello giovanile, non era mai stata organizzata. Ringrazio tutto lo staff della Fiamma, a partire dal coach Adelaide Salerno, per aver regalato a Torre Annunziata una due giorni di sport di alto livello. Il nostro impegno prosegue sia nella pallavolo indoor che nel beach volley. Infatti - ha concluso il presidente - proprio sui campi del Lido Risorgimento, la Federazione ha avviato il Centro Federale regionale, dove potranno crescere i giovani talenti di questo sport».