A cura della Redazione
Clamoroso: Contino lascia il Savoia. I motivi dell´addio Il socio di maggioranza assoluta Sergio Contino (foto) rinuncia irrevocabilmente al progetto Savoia Calcio, e mette le sue quote a disposizione di eventuali acquirenti. «Nonostante l’ingaggio di tutto lo staff tecnico e la conferma del ritiro pre-campionato per la stagione 2013-2014, al momento non ci sono le condizioni tanto auspicate nei mesi scorsi dal sottoscritto - si legge in una nota ufficiale dell´imprenditore avellinese -, di quella tranquillità e serenità costantemente e quotidianamente minate che servono per affrontare un campionato importante e difficile come quello prossimo a venire». Contino, «senza voler assolutamente polemizzare con nessuno», chiarisce i punti che lo hanno spinto a lasciare la guida del club di Torre Annunziata. «Stadio e convenzione: ad oggi nessuna novità - scrive Contino -, anzi qualche dirigente comunale dichiara che fino a settembre c’è tempo, essendo ignaro che l’iscrizione va fatta entro e non oltre il giorno 11 luglio 2013. Con la piena consapevolezza (avendo avuto dal presidente Verdezza la situazione debitoria e creditoria ufficiale) i conti del Savoia hanno un passivo di circa 34.000 euro ed un attivo dovuto alla fidejussione bancaria di 31.000 euro, la società è sana dal punto di vista strettamente economico-finanziario. Detto questo è bene chiarire che ad oggi il sottoscritto non è mai stato messo nelle condizioni di accedere alle scritture contabili e alle rendicontazioni economiche. Mentre tutti i miei collaboratori ed io stesso con impegno, serietà e professionalità ci stiamo adoperando nella costruzione di una squadra altamente competitiva, da Torre Annunziata giungono costantemente e ripetutamente notizie di trattative condotte alla luce del sole con altri imprenditori, tutti rispettabilissimi, e notizie di pseudo-direttori sportivi che contattano alcuni giocatori per il nuovo progetto Savoia come se loro fossero già i proprietari. Tutto ciò ha portato alla decisione irrevocabile del mio disimpegno dal Savoia Calcio, ed è l’ultima cosa che avrei voluto fare per l’amore che provo e che continuerò a provare per questa piazza e per questi colori. Un grazie a tutti». Così conclude Sergio Contino. Le quote dell´imprenditore avellinese dovrebbero essere rilevate da Lazzaro Luce che sembra si già incontrato con il presidente dell´A.C. Savoia 1908 Raffaele Verdezza.