A cura della Redazione
La presentazione della IV edizione della maratona di 10 km Oplonti Run Sarà Cinzia Profita a presentare la quarta edizione dell´Oplonti Run che si disputerà il 9 giugno 2013. L´evento verrà illustrato nel corso di una conferenza stampa che si terrà martedì 28 maggio, alle ore 18.30, presso il Circolo Professionisti e Artisti in corso Umberto I a Torre Annunziata. Dopo il grande successo del 2012, quest´anno si attende ancora maggiore partecipazione con previsioni di circa 800 atleti al via. La partenza è fissata per le ore 9.00 presso la villa comunale. Anche per questa edizione la gara podistica è dedicata a Luigi Raiola, giovane arbitro di calcio della sezione di Torre Annunziata scomparso diversi anni fa. La gara, infatti, prevede un premio speciale per i primi tre arbitri giunti al traguardo. Il percorso, interamente sul territorio di Torre Annunziata, è stato reso più veloce rispetto allo scorso anno con possibilità di ottime prestazioni cronometriche. Scopo principale dell´organizzazione è la valorizzazione della città di Torre Annunziata con la sua storia e le sue risorse naturali. Gli atleti, durante i 10.000 metri, avranno la possibilità di ammirare le antiche Terme Vesuviane, i pastifici dell´arte bianca, il porto di Torre Annunziata e percorreranno un giro finale nella villa comunale con un traguardo panoramico sullo sfondo del golfo di Napoli e delle isole di Ischia e Capri. Il motto dell´evento è "vieni a correre nella città della pasta", per ricordare e valorizzare l´arte bianca oplontina. Anche quest´anno tra gli sponsor dell´Oplonti Run c´è il pastificio Setaro, che esporta la pasta torrese in tutto il mondo ed è motivo di vanto per l´intera città. In ogni pacco gara che gli atleti riceveranno per l´iscrizione, ci sarà la pasta Setaro ma anche la maglia tecnica Zeus. Novità dell´edizione 2013 sarà la Oplonti Junior Run per i ragazzi dai 7 ai 12 anni, con partenza alle 9.15. I giovani atleti percorreranno un giro della villa comunale e riceveranno in omaggio un cappellino Zeus. L´obiettivo è quello di promuovere uno sport sano e pulito come la corsa nei più piccoli. Numerose saranno le forze impiegate il 9 giugno: dagli uomini della polizia municipale a quelli della Misericordia, della protezione civile e dell´Oplonti Multiservizi. Circa quaranta saranno i componenti dello staff del Movimento sportivo Bartolo Longo che assisteranno gli atleti prima, durante e dopo la gara. Ricco come sempre il ristoro all´arrivo, quest´anno ancora di più per la collaborazione con il ristorante Celestino che offrirà macedonia di frutta a tutti i podisti. Verranno premiati i primi 5 uomini, le prime 5 donne, le prime 10 società (con primo premio di ben 500 euro!) e, soprattutto, riconoscimenti speciali per 180 atleti (150 uomini e 30 donne). La cerimonia di premiazione si terrà nella grande e panoramica terrazza dello stabilimento balneare La Rinascenza. Grazie ad Oplonti Run anche quest´anno, per un giorno, Torre Annunziata sarà ancora più bella.