A cura della Redazione
Basketorre, successo in gara 1 dei playoff Con la vittoria casalinga di domenica, il Basketorre entra con il piglio del protagonista nei playoff nel campionato di Promozione maschile. Sul parquet di casa di via Isonzo a Torre Annunziata, la corazzata biancoblu ha avuto agevolmente la meglio sul Basket Pastena di Salerno. Il risultato finale di 73 a 49 sintetizza perfettamente il divario tecnico ed agonistico tra le due formazioni scese in campo. Il distacco non deve però ingannare sulla semplicità con la quale si è conseguito. Gli atleti di coach Raffaele Pierro hanno sofferto tutto il primo quarto prima di riuscire a prendere le necessarie contromisure. E´, infatti, nel secondo quarto che, saliti sugli scudi capitan Santoro, Francesco Salvatore e Michele Festa, si realizza il break decisivo di 26 a 3, ed il secondo quarto si chiude con un inappellabile 41 a 20. Il ritmo e l´agonismo che i biancoblu hanno espresso nel terzo e quarto tempo fanno sprofondare le velleità di rimonta degli ospiti. Il fischio finale, accolto dagli applausi dei numerosi sostenitori, ha rimandato tutti all´incontro di giovedi prossimo a campi invertiti, quando gli oplontini cercheranno di affondare la stoccata decisiva per superare il turno senza dover affrontare le insidie di un terzo incontro. «L´ottimo esordio nei playoff - ha commentato il presidente Sebastiano Vecchione - ci fa ben sperare per il prosieguo del torneo. I ragazzi hanno confermato la grande tecnica e la concentrazione evidenziata in tutto questo lungo torneo. Colgo l´occasione per ringraziare coach Pierro per l´ottimo lavoro sin qui svolto e soprattutto i nostri numerosi tifosi, che spero ci seguano anche nella prossima trasferta salernitana (in programma giovedì 2 maggio alle ore 20, ndr)». L´ottimo risultato della formazione maggiore del Basketorre è stato mirabilmente anticipato dalla meritata vittoria nel derby oplontino dell´under 15 di coach Ruggero Betteghella. Nella palestra del liceo Pitagora, in una cornice di pubblico quasi calcistica, i biancoblu hanno superato i verdi del C.B.T.A. in un incontro molto agonistico ma all´insegna della massima correttezza e del rispetto reciproco. Gli atleti di casa, nonostante le pesanti assenze di Vecchione, Di Martino, Morrone e Mazzola in prestito ai cugini stabiesi nell´impegnativo campionato Elite, sono riusciti a chiudere l´incontro con un perentorio 61 a 39. La telecronaca della partita racconta dei primi due quarti all´insegna dell´equilibrio con i biancoblu quasi sempre in vantaggio senza riuscire a scoccare il break decisivo; nei quarti successivi, trascinati dai soliti Amato e Monaco eccellentemente supportati da Veropalumbo, Sentiero V., Costantino ed Avitabile, i padroni di casa riescono a tracciare il definitivo divario e portare a casa la meritata vittoria. Sorte diversa è toccata ai piccoli esordienti di coach Cipriano, anch´essi impegnati nel derby oplontino che questa volta vedeva in palio il primato in classifica. Troppo pesanti le assenze nella compagine biancoblu, ottimamente sostituiti dall´impegno e dall´entusiasmo di numerosi piccoli aquilotti, per riuscire a contrastare in quest´occasione i cugini biancoverdi. Dopo un primo quarto equilibratissimo gli oplontini del CBTA hanno preso in mano le redini del gioco portando a casa i due punti decisivi per conquistare il primato in classifica lasciando agli oplontini del Basketorre il secondo posto nel girone. Tonio