A cura della Redazione
Boxe femminile, exploit delle torresi a Roseto degli Abruzzi Sono tornate con due medaglie d’oro ed una d’argento le ragazze della Boxe Vesuviana, impegnate a Roseto degli Abruzzi nei Campionati italiani (over 18) e nel Torneo Nazionale (under 18). Grande soddisfazione per le tre juniores Irma Testa, Lucia Testa e Maria Mauriello. Le due seniores in gara, Mina Morano e Fiorella Varcaccio, si sono dovute accontentare entrambe del quarto posto. Sono salite sul podio più alto, quindi, Irma Testa nella categoria 51 kg. Giovanissima, calca il ring già con la padronanza delle più esperte colleghe seniores. In semifinale e finale ha particolarmente impressionato i tecnici federali, tanto da meritarsi a breve una convocazione in Nazionale per uno stage. Medaglia d’oro anche per Maria Mauriello (kg 66) che in finale, contro la veneta Giulia Zanet, ha dimostrato di possedere grandi margini di miglioramento. E´ molto seguita dal grande Patrizio Oliva. Medaglia d’argento nei kg 60 per Lucia Testa. Dopo aver vinto la semifinale in modo entusiasmante, ma con un eccessivo dispendio di energie, ha dovuto cedere di un soffio il verdetto della finale alla rappresentante di Marcianise Concetta Marchese. Prestazione in chiaro-scuro per le due seniores in gara che vestivano i colori della Boxe Vesuviana. Ancora sfortunata Mina Morano (kg 64) che ha subito un nuovo incidente alla spalla, la stessa operata per ben due volte negli ultimi tre anni. Durante la semifinale, l´atleta oplontina ha dovuto abbandonare il match nel corso della seconda ripresa per l’infortunio che l’ha costretta perfino al ricovero in ospedale. Malgrado la sconfitta, prestazione soddisfacente per Fiorella Varcaccio (kg 60), che ha pagato lo scotto dell’inesperienza. Contro un’avversaria ben più preparata, ha condotto un match esaltante di grande intensità terminato, alla fine, sul filo di lana. Anzi, a detta dei tecnici presenti, il verdetto non le ha reso giustizia. BIAGIO ZURLO