A cura della Redazione
Il Savoia batte la Nissa 3 a 1 e si riconferma al primo posto Continua la striscia positiva del Savoia. Sconfitto al Giraud la formazione siciliana del Nissa per 3 a 1, partita giocata a porte chiuse per le note vicende di Pomigliano. Il Savoia si riconferma alla testa della classifica con 9 punti, insieme al Messina. I gol dei bianchi portano la firma di Guarro (rigore al 7´), Savarese (22´) e Incoronato (89´). Per la squadra siciliana accorcia le distanze Avola (54). Le interviste CONTINO: “Non riusciamo a chiudere la partita? Se questa soffernza ci porta a questi risultati la sopportiamo volentieri. Non abbiamo mai perso il controllo della gara e i ragazzi hanno dato sempre intensità alla manovra offensiva. I vari reparti hanno dimnostrato una forza di carattere immensa; questa vittoria ci da la forza per proseguire. Per noi ogni partita deve essere una nuova avventura, una nuova battaglia da affrontare”. VITTER: “0 a 0 e 1 a 0 giochiamo sempre alla grande, quando andiamo sul 2 a 0, però, è come se ci rilassassimo troppo concendendo assai spazio agli avversari. Sappiamo più attaccare che difendere, è la natura dei nostri giocatori che ci porta a ciò. E’ il primo anno che alleno in serie D e non mi rendo ancora conto di quanto siamo forti, gli altri ci hanno fatto i complimenti per come giochiamo ma non sono ancora soddisfatto. Giraldi ha una contusione al ginocchio, nessuna distorsione ma sono preoccupato perché non può saltare gli allenamenti in settimana e poi giocare la domenica”. SAVARESE: “All’inizio l’assenza del pubblico si è fatta sentire. Nei primi minuti di gara è stato per noi difficile adattarci con questa situazione, poi però ci siamo abituati subito ed è andata bene. Credo che abbiamo meritato la vittoria perché abbiamo giocato meglio dei nostri avversari. Il nostro obiettivo deve essere sempre quello di portare a casa i tre punti”.