A cura della Redazione
Sport e disabilità, il team Linea Medica ai campionati di atletica leggera Lo scorso weekend, dall´11 al 13 maggio, nella cornice toscana di Montecatini Terme, in provincia di Pistoia, si sono svolti i campionati nazionali di atletica leggera livello promozionale. La manifestazione ha visto protagonisti gli atleti dell’ASD Linea Medica di Torre Annunziata, guidati dal dott. Luigi Vitiello, dall’allenatore Tony Gallo e dal suo vice Rega Salvatore. La delegazione oplontina, composta da Alfonso Viola, Luca Gaito, Salvatore Papini e Valerio Sorrentino, ha conquistato l’accesso alla fase nazionale dopo aver vinto le gare regionali di Napoli. La kermesse nazionale è stata organizzata dalla Fisdir (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale), la Federazione Sportiva Paraolimpica a cui il CIP, Comitato Italiano Paralimpico, ha demandato la gestione, l´organizzazione e lo sviluppo dell´attività sportiva per gli atleti con disabilità intellettiva e relazionale. Gli atleti torresi scesi in pista hanno portato a casa un ottimo bottino. Viola si è laureato campione d’Italia coprendo la distanza dei 60 metri piani in 8,60 secondi, precedendo i compagni di squadra Sorrentino e Gaito. Nella specialità della marcia sui 400 metri, arriva la medaglia di bronzo per Papini. Nella seconda giornata c’è stato il riscatto di Valerio Sorrentino che vince sui 300 metri piani, mentre la medaglia di bronzo va a Luca Gaito nel vortex. La soddisfazione più grande per il team della Linea Medica arriva nella staffetta, dove i quattro atleti torresi conquistano un incredibile medaglia di bronzo, dopo aver trovato difficoltà durante un passaggio di testimone. Al di là del lavoro atletico e del risultato sportivo, c’è da sottolineare l’impegno profuso dal prof. Silvio Papa e dal capo del personale, Anna Auriemma, che riescono a sponsorizzare permettendo a questi ragazzi di praticare sport e partecipare a manifestazioni a livello nazionale. Il prossimo impegno della squadra torrese è fissato al 7 ottobre in quel di Venezia.