A cura della Redazione
Il Savoia soffre e pareggia a Procida. Gara molto nervosa Che non sarebbe stato un match tranquillo per il Savoia, lo si sapeva ed era stato sottolineato anche nelle dichiarazioni delle vigilia. D’altronde recitare il ruolo di capolista, in campionati come quello di Eccellenza, comporta anche questa tipologia di problematiche. Tutti ti attendono per disputare la partita della vita. E sono gli stessi che si arrendono senza opporre eccessiva resistenza, la settimana successiva, ad avversari di caratura tecnica inferiore. Alla fine è andata anche bene al Savoia in trasferta contro l’Isola di Procida in un incontro molto nervoso che ha provocato una doppia espulsione di calciatori (Malgieri per gli isolani ed Ottobre per il Savoia) al termine della prima frazione e l’allontanamento dell’allenatore dei padroni di casa Cibelli. Il 2-2 finale porta la firma di Montaperto ed Onda per i bianchi e Quaranta e Siniscalchi per il Procida. Il Savoia soffre il gol di Quaranta subito a freddo dopo appena un minuto di gioco. In pratica per tutta la partita cerca di recuperare il risultato, ma, complice anche una direzione di gara discutibile, non riesce a scardinare la difesa degli isolani. L’Isola di Procida ad appena otto minuti dal termine dell’incontro riesce addirittura a raddoppiare con Siniscalchi. Ma il Savoia non ci sta e in extremis raddrizza il match con due deviazioni di testa prima con Montaperto (84’) e poi con Onda (91’). Si tratta, comunque, di un punto prezioso quello conquistato dagli uomini di Vitter questo pomeriggio per come si era messa la sfida, ma rappresenta anche una concreta possibilità che viene concessa al Gladiator di avvicinarsi minaccioso alla vetta della graduatoria. Da oggi in poi al Savoia non saranno concesse più distrazioni. Le sei gare che restano fino al termine del campionato le dovrà vincere tutte. Come era prevedibile, il Gladiator, nell´incontro disputato nel pomeriggio di domenica 4 marzo, batte la Virtus Volla ed accorcia sensibilmente le distanze dalla capolista Savoia (-4). I sammaritani, mercoledì 7 marzo, avranno a disposizione una ghiottissima occasione per insidiare ancora più da vicino il primato dei bianchi. I nerazzurri recuperano, infatti, il match proprio contro l´Isola di Procida che ha reso così dura la vita ai torresi ieri.