A cura della Redazione
Gladiator-Savoia, vietata la trasferta ai tifosi torresi Brutte notizie per i tifosi del Savoia. Il Prefetto di Caserta ha disposto la chiusura del settore "ospiti" per la gara in programma domenica tra il Gladiator ed i biancoscudati allo stadio "Piccirillo" di Santa Maria Capua Vetere. Lo si legge in un comunicato della FIGC Campania. In pratica, i sostenitori oplontini non potranno assistere alla partita. L´ordinanza prefettizia, che ha proibito anche la vendita di tagliandi ai residenti della provincia di Napoli, giunge dopo gli scontri che hanno coinvolto un gruppo di ultras oplontini ed i supporters della Turris nella stazione della Circumvesuviana di Torre del Greco due settimane fa, e le proteste degli stessi tifosi savoiardi prima del match casalingo contro la Virtus Carano. In quell´occasione, ai tifosi fu impedito (per tutto il primo tempo) l´ingresso allo stadio da parte delle forze dell´ordine, che avevano inasprito i controlli in seguito proprio agli episodi di Torre del Greco. Tra l´altro, un minore di 16 anni si è reso anche protagonista di un´aggressione ad un ispettore del commissariato di polizia di Torre Annunziata, Gerardo Buonocore. L´agente era in servizio insieme ai suoi colleghi e stava cercando di evitare l´ingresso all´impianto sportivo ai tifosi sprovvisti di biglietto. Episodio stigmatizzato, poi, dal presidente del Savoia, Raffaele Verdezza, che in un comunicato diramato ieri ha condannato l´accaduto.