A cura della Redazione
Oplonti Volley, società sportiva modello e orgoglio della città Gioia e festa. Serietà e programmazione. Sociale e cultura. Ogni volta che si partecipa ad un evento organizzato dalla società Vesuvio Oplonti Volley di Torre Annunziata si percepisce una sensazione piacevolmente rigenerante: il riconciliarsi con i valori assoluti dello sport, quelli purtroppo smarriti da tantissime altre discipline. Ieri sera il team fondato da Carmine Arpaia nel 1982, ha presentato la stagione agonistica 2011-2012 nel piazzale antistante il Palaoplonti. Sul red carpet hanno sfilato tutti gli atleti dell’associazione: dal più piccolo (appena 5 anni) ai giocatori della prima squadra che per il secondo anno consecutivo fungeranno da ambasciatori del nome della nostra città in mezza Italia e che parteciperanno al campionato nazionale di serie B2. “La pallavolo è adrenalina pura. Insegna a vincere, ma soprattutto ad accettare le sconfitte. Quella stretta di mano all’avversario al termine dell’incontro – ha sottolineato la presidentessa del sodalizio Iolanda Villani – racchiude la vera essenza di uno sport pulito”. Carmine Arpaia ha ricordato di “come una società nata per divertimento, sia diventata oramai una vera e propria azienda che vuole affermare un nuovo modello di vita attraverso uno specifico messaggio sociale”. Il sestetto torrese, allenato anche quest’anno da Gennaro Libraro, è già al lavoro per preparare un campionato che si annuncia ostico quanto il precedente. Il torneo di B2 avrà inizio ad ottobre, ma la formazione torrese avrà modo di misurarsi con avversari anche di categoria superiore nel corso del “Primo Memorial Giovanni Gurgone” che avrà luogo al Palaoplonti dal 28 settembre al 1° ottobre. Un quadrangolare organizzato dall’Oplonti Volley per ricordare la figura di Giovanni Gurgone, vice presidente e responsabile della comunicazione della società, prematuramente scomparso lo scorso 9 marzo. Il torneo verrà presentato alla stampa sabato 24 settembre alle ore 11.00 presso il Circolo Professionisti e Artisti di Torre Annunziata. (Nella foto, un momento della presentazione di ieri sera)