A cura della Redazione
Il nuovo Savoia, ritorno al passato. Riecco Ottobre, Montaperto e Tessitore L’assalto alla serie D del nuovo Savoia 2011/2012 partirà ufficialmente martedì 3 agosto, data della partenza per il ritiro pre-campionato di Nusco, piccolo borgo di 4.925 anime situato in provincia di Avellino. Ma un primo assaggio dell’avventura che vedrà i bianchi impegnati nel campionato di Eccellenza si è avuto nella tarda mattinata di oggi, con la presentazione dei nuovi acquisti messi a segno dal direttore sportivo Aniello Langella. «Il problema principale - spiega il diesse torrese - è stato quello riguardante l’acquisizione degli under, che stanno diventando sempre di più merce rara. Abbiamo, inoltre - continua Langella -, messo a segno alcuni colpi che rappresentano per la categoria con la quale ci confronteremo un vero e proprio lusso». Tra questi figura l’attaccante Salvatore Montaperto (classe ’77 con all’attivo 300 reti in carriera) che ritorna a Torre Annunziata dopo l’esperienza del 1999, anno in cui il Savoia militava in serie B. Ritornano a calcare l’erba del “Giraud” anche altre tre vecchie conoscenze del pubblico torrese: i centrocampisti Pasquale Ottobre (classe ’74) e Ciro Ianniello (classe’76), e il difensore centrale mancino Gennaro Tessitore (classe ’79). I tre calciatori hanno sfiorato con la maglia del Savoia l’approdo nella vecchia C2 (ora Lega Pro Seconda Divisione) perdendo due finali playoff. Ora le new entry assolute. Gli under classe ’94 che sono giunti alla corte di mister Pasquale Vitter sono cinque: Giuseppe Terrino (terzino sinistro), Luca Infante (ala destra), Gerardo Vissicchio (centrocampista), Leandro Mansi (attaccante) e Alessandro Suriel (attaccante). Un altro under ma classe ’92 è il centrocampista Simone Fontanarosa proveniente dalla Viribus Unitis. Per completare il reparto difensivo Langella ha messo a segno l´ennesimo colpo: si tratta di Gianluca Esposito, classe ’77, cresciuto calcisticamente nel Perugia dove ha trascorso tre stagioni (due in serie A ed una in B) collezionando anche due presenze. Questione ripescaggio. «C’era l’intenzione di ritornare in maniera più celere negli scenari che competono alla piazza torrese». Queste le parole del presidente dell’A.C. Savoia 1908 Raffaele Verdezza, intervenuto durante la conferenza stampa di presentazione dei nuovi acquisti. «Abbiamo tentato in tutti i modi di aprire il discorso legato ad un possibile ripescaggio in serie D - prosegue Verdezza -, ma la Federazione ha stroncato sin da subito le nostre velleità. Vorrà dire che ci conquisteremo il salto di categoria lottando sul campo». Nuovi soci. «Nella maggioranza dei casi - afferma il presidente della società oplontina - si trattava di persone che volevano solo farsi pubblicità e che non avevano la volontà concreta di aderire seriamente al nostro progetto. Siamo una società aperta ma attenta». L’allenatore. «Prima e durante la scorsa stagione - afferma mister Pasquale Vitter - ho ricevuto tantissime critiche da parte di persone che non mi ritenevano all’altezza di guidare la squadra. Ma con la vittoria dello scorso campionato, penso di aver dimostrato che posso sedere in una panchina prestigiosa come quella del Savoia. Per quanto riguarda l’aspetto tecnico - continua l’allenatore oplontino - credo di avere a disposizione un’ottima rosa, composta da elementi che possono adattarsi a diversi ruoli. Cercherò di far collimare il mio credo tattico con le caratteristiche dei singoli giocatori». Abbonamenti. La società ha aperto la campagna abbonamenti della stagione 2011-2012 con la novità della riapertura della Curva Sud, settore molto caro alla fazione più calda della tifoseria torrese. Ecco i prezzi: - Sostenitore - Tribuna centrale numerata: 150 euro - Tribuna: 70 euro - Curva: 40 euro BENNI GAGLIARDI Clicca qui per la PHOTO GALLERY