A cura della Redazione
Pallacanestro, il CBTA chiude la stagione con due vittorie Si è conclusa l’undicesima edizione del torneo “Ciao Rudy” di Pesaro, che dal 23 al 26 aprile ha riscaldato la città marchigiana con centinaia di atleti provenienti da ogni parte d’Italia. “Si ringrazia lo staff del Centro Basket Torre Annunziata, per l’organizzazione”, diceva Giorgio Giommi, speaker ufficiale della VUELLE Scavolini Pesaro, prima della finale under 17 tra Aurora Jesi e Polisportiva Palocco. La coppa è stata poi alzata dai ragazzi di Jesi, che hanno dominato sugli avversari, imponendosi con un punteggio finale di 85-57. Nelle altre categorie hanno avuto la meglio le Stelle Marine di Ostia, tra gli under 14, e l’ASO Galbiate tra gli under 15. Un’ottima esperienza, come sempre, per i ragazzi del Centro Basket, che hanno avuto l’occasione per crescere insieme anche lontano dalla palestra di via Tagliamonte. Si chiudono nel migliore dei modi i campionati di promozione e under 19: le ultime due partite delle rispettive categorie hanno visto i verdoni vincenti, nonostante un’annata non propriamente brillante. L’under 19 chiude la stagione con una vittoria al cardiopalma, per 64-61, contro la prima in classifica, il Casavatore. La compagine di Promozione invece si impone sulla UISP Simeon Nocera 67-59, trainata dal solito Dario Cirillo, autore di 19 punti. “Il campionato è andato, adesso bisogna concentrarsi, dobbiamo allenarci da subito in vista del prossimo torneo”, afferma Luigi Tortora, ala della Promozione. Allenamenti e tante amichevoli, nel programma post-campionato del CBTA. La prossima gara è fissata per mercoledì, quando Giuseppe Annunziato e la sua under 15 (nella foto) affronteranno i cugini del Cittadella dello Sport di Torre del Greco. I grandi appuntamenti, però, non sono finiti: attesissima è infatti la Festa Provinciale del minibasket, che si terrà a Quarto (Napoli) domenica 22 maggio. Si prospetta la partecipazione di un gran numero di giovani atleti, che accorreranno per dare il meglio di sé, per divertirsi e godersi fino in fondo questa ricca stagione cestistica con l’entusiasmo che solo i giovanissimi sanno mostrare in ogni occasione. FRANCESCO RIPA