A cura della Redazione
Boxe, titolo italiano dei Pesi Medi: Nespro sconfitto da Signani Gaetano Nespro perde ai punti la sfida per il titolo di campione italiano dei Pesi Medi. Il pugile di Torre Annunziata è stato protagonista di un intenso e combattuto match contro Matteo Signani, detentore del titolo. L´incontro, trasmesso in diretta da Rai Sport 1, è stato disputato sul ring del Seven Sporting Club di Savignano del Rubicone, in Emilia Romagna, città natale di Signani. I due pugili si sono affrontati a viso aperto, dando vita ad un match equilibrato fino alla quinta ripresa. Al sesto round, Signani assesta un paio di efficaci uno-due, mettendo in difficoltà lo sfidante oplontino, ferito all´arcata sopraccigliare. Il ragazzo allenato da Biagio Zurlo, però, stringe i denti nonostante la fatica. Non molla e cerca fino all´ultimo di affondare i suoi colpi per far barcollare Signani. Si giunge, così, alla decima ripresa nella quale, però, il campione in carica, incitato dal pubblico che è tutto dalla sua parte, riesce a schivare i pugni di Nespro. Al suono del gong che decreta la fine del match, Signani alza il braccio in segno di vittoria. A decretare il successo del pugile emiliano saranno poi i giudici che, ai punti, assegnano il titolo a Matteo Signani. Per la cronaca, il punteggio è stato di 98-93 per il giudice Ruggeri, 98-92 per Giancamilli e 96-94 per Moscadelli. Delusione, dunque, per Gaetano Nespro, che aveva sperato di riportare nella sua Torre Annunziata il titolo di campione italiano. Chissà come sarebbe andata a finire se avesse avuto la possibilità di combattere proprio nella sua città. Ma questa è un´altra storia tutta torrese.