A cura della Redazione
Real Lady, seppellita la Pathenope sotto una valanga di reti A Secondigliano, nella prima partita del girone di ritorno del campionato di Serie C, il Real Lady Savoia fa un sol boccone delle formazione di casa, Virtus Parthenope, divorata con un secco 1-14. Mister Valentina De Risi mette in campo una formazione nuova lasciando spazio a giocatrici giovani e di talento. Partenza sprint per le oplontine che, a soli 30 secondi dal fischio d’inizio, si portano in vantaggio con una magia di Reale, autrice di una bella conclusione da fuori aerea, prima sul palo e poi in rete. Al 6´ a segno la solita Olivieri (foto) che, mai paga, si ripete ben otto volte durante la gara. Due gol anche della Palescandolo. Nei primi venti minuti di gioco le padrone di casa non superano mai la loro metà campo, ma, nell’unica occasione loro concessa a causa di una distrazione della difesa del Savoia, le partenopee mettono a segno quello che rimarrà il gol della bandiera. Da questo momento in poi, però, in campo ci sono solo le Lady. Gran lavoro sulla fascia destra di Festa (convocata per la rappresentativa regionale) che mette al centro valanghe di assist prima per Palescandolo (25’) e poi per Olivieri (35’, 37’) e per la De Risi (40’). Nel secondo tempo il gol arriva con la solita Olivieri (18´) che segna anche dal calcio d’angolo. Roberta, al 22’ mette a segno la rete del 1-9 facendosi trovare pronta in area su passaggio filtrante di Festa. Al 29’, al 31’ e al 33’ il bomber si ripete con ubriacanti serpentine. Il gol capolavoro arriva, però, al 35’ con De Risi che, su passaggio di Olivieri, calcia la palla facendole compiere una parabola perfetta e di poco sotto la traversa. I cambi: Sicignano e Buonocore rilevano rispettivamente Reale e Gaeta, Esposito per Sabatino, Roberto per Palescandolo, Sicignano M. per Festa. La rete del definitivo 1-14 arriva al 41’ del secondo tempo ancora dai piedi di Olivieri, capocannoniere del campionato con ben 46 gol all’attivo. Partita certamente semplice per Il Savoia, sempre più primo in classifica e macchina da rete. Intanto si registrano chiarimenti sulla possibile fruizione da parte delle Lady dello stadio Giraud per gli allenamenti settimanali. Il consigliere Domenico De Vito ha fatto sapere che c´è stata una cattiva interpretazione della sua dichiarazione d’impossibilità di far allenare le ragazze di Torre Annunziata nella struttura comunale. Al fine di avere assicurazioni in tal senso, a società ha chiesto, per la prossima settimana, un incontro con lo stesso consigliere delegato ed il sindaco Giosuè Starita. Il prossimo appuntamento sportivo è per domenica 6 marzo: in programma l’atteso derby con le cugine del Trecase nel turno casalingo. PINO CAIAZZO