A cura della Redazione
L´Oplonti Volley sconfitto all´esordio in B2. Spettacolo sugli spalti Esordio amaro in serie B2 per l’Oplonti Volley, ma che spettacolo ieri al Palaoplonti di via Schiti! Un’autentica festa per lo sport torrese con la presenza sugli spalti di circa cinquecento spettatori che hanno fatto da cornice ad un evento attesissimo preparato fin nei dettagli più insignificanti dalla società torrese e dall’assessore alla cultura del comune di Torre Annunziata Giuseppe Raiola. Un vero e proprio comitato di accoglienza ha ricevuto la comitiva della squadra avversaria che al termine dell’incontro ha beneficiato di un lungo e sincero applauso da parte del competente e sportivo pubblico torrese. Sono scene che diventano sempre più rare nel corso di un avvenimento sportivo perché troppo spesso offuscate da interessi ed agonismo esasperati. La coinvolgente atmosfera di festa è stata creata fin da pomeriggio con il motoraduno delle Harley Davidson che ha “colorato” il piazzale antistante la palestra attraverso la presenza di decine di motoamatori in sella a diversi modelli della famosa marca di due ruote. L’Istituto Alberghiero “Graziani”, sempre sensibile alle sollecitazioni del sociale, ha preparato un ricco buffet aperto prima dell’inizio dell’incontro mentre l’amministrazione comunale torrese ha omaggiato tutti i componenti del team pugliese di un cofanetto contente stampe della Villa di Poppea. La gara non ha avuto storia con il Zammarano Foggia che ha portato a casa i tre punti in palio con un secco 0-3 (18/25, 15/25, 22/25 i parziali). Il divario tecnico tra le due squadre è emerso sin dalle battute iniziali e solo nel set finale l’Oplonti ha evidenziato un minimo d’orgoglio spinto anche dall’eccezionale pubblico che non ha mai smesso di incitare i giocatori di casa. La formazione pugliese, d’altronde, non ha mai nascosto le velleità di vittoria finale del campionato e quella di ieri non era certo l’occasione adatta per i torresi per incamerare i primi punti del torneo cadetto. L’Oplonti è andato sul parquet in pratica con la stessa formazione che ha vinto lo scorso anno il campionato di serie C. Proprio nell’immediata vigilia dell’incontro, infatti, si è infortunato Salvatore Ruggiero, l’acquisto di prestigio della società presieduta da Carmine Arpaia che si è procurato in allenamento una distorsione alla caviglia destra. Per il forte schiacciatore si prevedono almeno tre settimane di stop. Sabato prossimo il sestetto allenato da Gennaro Libraro si recherà a Gaeta per la seconda di campionato. Una gara che, almeno sulla carta, si presenta molto più equilibrata per i valori tecnici dei due organici.