A cura della Redazione
Salvatore Cimmino supera un´altra sfida nei mari del globo Salvatore Cimmino ha concluso la seconda tappa del suo tour "A nuoto nei mari del Globo". Un progetto voluto dallo stesso nuotatore disabile di Torre Annunziata per sensibilizzare l´opinione pubblica sulle difficoltà che, ogni giorno, devono affrontare nella società i diversamenti abili. Lunedì, Cimmino ha preso parte alla traversata a nuoto da Muggia a Capodistria (Trieste). Oltre dodici chilometri di mare percorsi in poco meno di tre ore. Al traguardo, l´atleta è stato salutato dai bambini delle scuole elementari della città che, insieme ai rappresentanti delle autorità locali e alla redazione di tele radio Capodistria, hanno fatto da cornice a un momento di amicizia, di vicinanza e di solidarietà davvero unico. "Il momento più intenso - scrive Cimmino sul suo blog - è stato quando, con amore, ho dovuto rispondere alle mille curiosità dei bambini, i quali si sono privati di oggetti a loro cari per donarli a me. Grazie a questi momenti resteremo legati per sempre".