A cura della Redazione
Il Savoia, sotto di due reti, travolge in rimonta l´Atletico Bosco al Giraud Si è concluso con una sonora vittoria l´esordio in campionato dei biancoscudati al Giraud. Quattro reti siglate grazie ad un´ottima reazione della squadra oplontina, in svantaggio di due gol, e sorretta da un pubblico instancabile. La partita si mette subito male per i bianchi: al 15´ va in rete l´ex Malafronte e neppure due minuti dopo il Real Bosco raddoppia su calcio di rigore sempre con Malafronte. Ma il Savoia non si perde d´animo. Dopo alcune palle gol mancate, arriva la svolta. In quattro minuti accade l´impossibile. Al 30´ i bianchi accorciano le distanze con Di Capua, che raccoglie una corta respinta del portiere boschese Chierchia, su un gran tiro di Nasti. Neppure tre minuti dopo, i bianchi pervengono al pareggio con un tiro di Guarro, che approfitta di una corta respinta di Chierchia. Ma non è finita qui. Neppure un giro di lancette d´orologio e il Savoia passa in vantaggio, ancora con Guarro, il migliore della squadra. Secondo tempo con una grande occasione da parte del Real Bosco, che con Malafronte colpisce la traversa (23´). Al 43´ il quarto gol del Savoia spegne definitivamente le speranze dei giocatori avversari. In contropiede, assist di Guarro per Di Capua che non deve far altro che depositare la palla in rete. Alla fine solito rituale della squadra che va sotto la tribuna per ricevere l´applauso degli oltre duemila spettatori.