A cura della Redazione
Boxe, Gaetano Nespro affronta il brasiliano Luzimar Gonzaga Ad Ischia, venerdì 23 luglio, in piazzale Aragonese, con lo splendido scenario del Castello Aragonese, in diretta dalle 22,20 su RAI SPORT, con inizio del primo suono del gong alle 20,30, ritorna il pugilato professionistico dopo un’assenza di quasi 20 anni. Negli anni ´80-´90 il pugilato era di casa ad Ischia, basti pensare che nel corso degli anni hanno calcato il ring allestito nei vari comuni dell’isola campioni del calibro di Elio Cotena, organizzatore della serata di venerdì, che a Forio nel lontano 1978 disputò il suo ultimo match, di Patrizio Oliva che disputò un memorabile Campionato d’Europa prima di diventare Campione del Mondo (Oliva sarà presente alla serata e riceverà un premio dalle mani del Sindaco Ferrandino), e ancora Salvatore Bottiglieri, Ciro De Leva, Nino La Rocca, Antonio Picardi, Biagio Zurlo e tanti altri che hanno fatto la storia del pugilato non solo campano. La manifestazione è stata fortemente voluta dall’assessore allo Sport Mattera e dal sindaco Ferrandino i quali vogliono dare un input ai tanti giovani dell’isola appassionati di questo sport, sposando il progetto dell’aspirante tecnico di pugilato Franco Napoleone di allestire una palestra della Noble Art sull’Isola. Il main event della serata sarà il confronto internazionale tra il tre volte campione d’Italia Gaetano Nespro, già detentore del titolo Mediterraneo dell’IBF dei pesi medi, opposto al brasiliano Luzimar Gonzaga per una sfida che si preannuncia altamente spettacolare per le caratteristiche dei due contendenti e per la posta in palio. Nespro è dotato di tecnica sopraffina, grande mobilità di gambe e notevole colpo d’occhio mentre il brasiliano è un pugile combattente che predilige la corta distanza per piazzare i suoi potenti colpi. Ma non sarà solo la sfida citata ad appassionare gli sportivi Ischitani ed i numerosissimi villeggianti che affollano l’Isola. Infatti, sarà sicuramente interessante vedere all’opera il debutto al professionismo di Mario Lamberti ed Emilio Desideri dopo una brillante carriera tra i dilettanti; il terzo match al professionismo di contorno sarà effettuato dal napoletano Sergio Contino che, dopo una lontananza dal ring di circa 10 mesi per problemi fisici, ritorna per testare le sue ambizioni future. Il primo match della serata sarà affidato al pugile ischitano Mirko D’Amato che tra i dilettanti al limite dei kg 90 sfida il vesuviano Mario Olivieri. Il pugile Nespro, l’organizzatore Elio Cotena, il manager Biagio Zurlo ed il Presidente del Comitato Campano Enrico Apa, insieme all’Assessore allo Sport ed al sindaco del Comune di Ischia, terranno una conferenza stampa lunedì 19 alle ore 12 nella sala Consiliare del Comune. RENATO BIAGIO ZURLO